• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di David Pascucci | 01.02.2013 12:19 CET

L'analisi seguente è stata redatta basandosi su un grafico a timeframe settimanale sul continuous del future sul bund. Gianvito D'Angelo ci fornisce un'analisi sul riferimento principale per i mercati obbligazionari europei. 

Seguici su Facebook

Come si può ben notare dal grafico, vediamo che lo strumento non riesce più a generare massimi crescenti al di sopra di 146 e inoltre possiamo vedere come i prezzi abbiano continuamente tagliato al ribasso le trendline. La propensione a scendere sembra sia presente e la conferma viene dal fatto che i prezzi hanno tagliato l'ultima trendline. Importante è poi l'abbandono di area 142,20 - 143,50, area abbandonata con un movimento al ribasso dopo un periodo di 3 settimane. 

Grazie ai ritracciamenti di Fibonacci possiamo parlare di target di lungo per il Bund. Entro la fine del 2013 non escludiamo una discesa fino al 38,2% in area 136,30 o fino al 61,8% a 130 che si trova in prossimità dell'importantissima media a 200 settimane.

Il trend di lungo è sicuramente positivo (long) ma in questo momento ci troviamo su una gamba discendente di un movimento ribassista. Il ribasso del bund si spera sia accompagnato, come i mercati vogliono, da un rialzo dei corsi azionari. 

Bund Weekly Gianvito D?Angelo
(Foto: Gianvito D'Angelo / )
Bund Weekly
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci