PAGELLE e tabellino di ROMA-CAGLIARI

Di Massimiliano Di Marco | 02.02.2013 01:57 CET
Dimensione testo + -

Roma totalmente allo sbando. Il Cagliari parte subito forte e passa in vantaggio al 3' con Nainggolan, protagonista di una buonissima gara. Al 34' Totti, aiutato da una barriera instabile, riequilibra la gara su calcio di punizione, che s'infila all'angolo basso alla destra di Agazzi. La ripresa inizia male e finisce peggio per i padroni di casa: al 46' Goicoechea devia, su un cross facile di Avelar, il pallone in porta; al 70' Sau allunga su assist alto di Ibarbo; infine Pisano ribatte in rete una traversa colpita da Sau. Rovinosa sconfitta giallorossa.

Seguici su Facebook

ROMA

Goicoechea 4,5 - Totale appannamento sul cross di Avelar, che manda a monte il pareggio. Da lì è una partita in salita.

Piris 5 - Lacunoso nell'arco di quasi tutta la gara. Non difende adeguatamente su Sau, forse sorpreso dal cross di Ibarbo, e non tiene mai adeguatamente le incursioni dall'esterno.

Marquinhos 5,5 - Ibarbo è una brutta gatta da pelare e non sempre lo riesce a contenere con successo.

Burdisso 6 - L'unico a salvarsi della retroguardia giallorossa. Quando chiamato in causa risponde "presente" con sicurezza.

Dodò 5,5 - Si presenta frequentemente a supporto di Florenzi e Totti sulla destra, ma così facendo lascia vuoto lo spazio in difesa dove sia Ibarbo che Sau tentano di affondare.

Bradley 6 - Stazione a centro campo senza sbilanciarsi eccessivamente.

Tachtsidis 5 - Continua a non convincere al centro del campo. Poco aiutato dalla staticità dei compagni. Dal 59' De Rossi 6 - Fa quel che può, ma entra nel momento peggiore della squadra.

Florenzi 5,5 - Non una partita perfetta. Frequenti e positive le sovrapposizioni e il lavoro sulla fascia destra, ma poco concreto in fase di finalizzazione. Dal 59' Marquinho 5 - Influenza minima sulla partita. Prova alcuni uno contro uno e li perde tutti. Il gol alla fine è la ciliegina su una torta amarissima.

Lamela 6,5 - Dopo un primo quarto d'ora piuttosto anonimo trova il feeling con il pallone e il campo e produce alcune soluzioni solitarie che lo presentano al limite dell'area. Tecnicamente non si discute.

Osvaldo 5 - Raramente servito con palloni giocabili. Tenta il jackpot di rovesciata, ma sfiora solo il pallone.

Totti 6,5 - Si prende sulle spalle la squadra e prova a trascinarla verso il pareggio. Nel secondo tempo, tale obiettivo si allontana di minuto in minuto.

All. Zeman 4,5 - La difesa fa acqua da tutte le parti, il suo portiere si fa gol da solo e l'attacco non riesce a organizzare un'azione decente. Lui può solo sede in panchina a braccia conserte e osservare la disfatta.

CAGLIARI

Agazzi 6 - Vede la punizione di Totti all'ultimo, non certo aiutato dalla barriera, ma poteva posizionarsi meglio.

Pisano 6,5 - L'attacco giallorosso è poco organizzato, al punto che può presentarsi in area al 70' per ribattere la traversa colpita da Sau.

Rossettini 6 - Raramente messo in difficoltà per le vie centrali, usate solamente dalla distanza dagli avversari. Dal 76' Perico s. v.

Astori 5 - Fatica a contenere l'esuberanza di Lamela.

Avelar 6 - Partita sufficiente. Segue l'azione in avanti e rimane attento e in posizione in fase difensiva.

Nainggolan 6,5 - Corre come un motorino in mezzo al campo, segna un gol e aiuta in difesa.

Conti 5 - Dovrà spiegare ad Agazzi perché si sposta all'interno sulla punizione di Totti, su cui ha sicuramente una colpa importante. Dall'80' Casarini s. v.

Ekdal 6 - Si vede poco in fase attiva, ma svolge un importante lavoro durante il non possesso della squadra.

Sau 7,5 - Riesce con facilità a superare la fragile linea difensiva giallorossa. Arriva da lui l'assist per Nainggolan e al terzo tentativo firma la rete personale.

Ribeiro 6 - Qualche soluzione mal riuscita per cui viene ripreso sia dai compagni che dall'allenatore. Dall'87' Cossu s. v.

Ibarbo 7 - Ogni volta che perde palla dà la sensazione di affondare pericolosamente in area. Più volte sfugge alla trappola del fuorigioco e inscena un interessante duello con Marquinhos.

All. Pulga 7 - Coeso e solido in difesa, rapido a ripartire con più giocatori. Una delle migliori prestazioni di stagione.

Arbitro: Romeo 5,5 - Buona conduzione di gara nel primo tempo, poche ammonizioni mai da discutere. Dubbia la decisione al 27': Ibarbo pesta il piede destro di Tachtsidis, che l'aveva superato, in area di rigore, ma per il giudice di gara non c'è fallo intenzionale. Anche nella ripresa i padroni di casa potrebbero reclamare un calcio di rigore al 67', atterrato Totti in area.

TABELLINO

ROMA - CAGLIARI 2 - 4

Roma (4-3-3): Goicoechea, Piris, Marquinhos, Burdisso, Dodò, Bradley, Tachtsidis (59' De Rossi), Florenzi (59' Marquinho), Lamela, Osvaldo, Totti. All. Zeman.

Cagliari (4-3-3): Agazzi, Pisano, Rossettini (76' Perico), Astori, Avelar, Nainggolan, Conti (80' Casarini), Ekdal, Ribeiro (87' Cossu), Sau, Ibarbo. All. Pulga.

Arbitro: Andrea Romeo

Marcatori: 3' Nainggolan (C), 34' Totti (R), 46' aut. Goicoechea (C), 53' Sau (C), 70' Pisano (C), 93' Marquinho (R)

Ammoniti: 20' Nainggolan (C), 26' Avelar (C), 32' Tachtsidis (R), 87' Piris (R), 90' Lamela (R)

LEGGI ANCHE

CALCIOMERCATO LAZIO: tutti i movimenti di gennaio, delude il club biancoceleste

CALCIOMERCATO ROMA. Scoppia il caso STEKELENBURG: salta la cessione all'ultimo istante

DONI CHOC, dice addio al calcio: "Ho avuto un arresto cardiaco a Liverpool"

Francesco Totti
( Foto : Reuters / )
Francesco Totti
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci