• Share
  • OkNotizie
  • +12
  • -3

Di Candido Romano | 04.02.2013 01:58 CET

Seguici su Facebook

IL JAILBREAK E' QUI, PUO' ESSERE SCARICATO, ECCO I LINK:

Scarica il Jailbreak untethered per iOS6 / iOS 6.1 per Linux

Scarica il Jailbreak untethered per iOS6 / iOS 6.1 per Mac

Scarica il Jailbreak untethered  per iOS6 / iOS 6.1 per Windows

Ricordiamo che il Jailbreak non è illegale in Italia ma invalida la garanzia Apple. È stato appena rilasciato, quindi il download potrebbe essere difficoltoso a causa dell'elevatissimo numero di connessioni


ECCO LA GUIDA ALL'INSTALLAZIONE DI EVASI0N


Jailbreak iOS 6.1: guida all'installazione di evasi0n


ECCO LA GUIDA CON SN0WBREEZE 2.9.8

 

Jailbreak iOS 6: disponibile Sn0wbreeze 2.9.8, guida per tutti i dispositivi


ECCO LA GUIDA DA SEGUIRE IN CASO DI PROBLEMI RISCONTRATI DURANTE IL JAILBREAK

 

Jailbreak iOS 6.1 con evasi0n. Guida alla risoluzione dei problemi 

 

GUIDA ALL'INSTALLAZIONE DEI PACCHETTI CYDIA PER LA RISOLUZIONE DEI BUG

Jailbreak iOS 6.1: evasi0n, rilasciato fix per bug meteo e reboot lento 

 

ECCO LA GUIDA COMPLETA AI TWEEK CYDIA COMPATIBILI CON iOS 6

Jailbreak iOS 6.1: Cydia, lista tweak compatibili [VIDEO]  

 

Il Jailbreak untethered per iOS 6 e iOS 6.1 è pronto: il team evad3rs ha aggiornato il sito ufficiale al 100% di completamento. Ci siamo. Ormai è stato rilasciato, come potete vedere dall'immagine. Evasi0n, il tool che permette di eseguire il Jailbreak, era stato però promesso per domenica 3 febbraio. L'atteso Jailbreak è arrivato in Italia invece oggi 4 febbraio poco dopo le 18:00. Intanto su Twitter impazzano gli hashtag #evasi0n e #evad3rs, con migliaia di utenti da tutto il mondo che non riescono a contenere l'eccitazione.

It's live, come ha twittato il team evad3rs e pesa 10 MB. Il Jailbreak è finalmente tra noi.

LEGGI ANCHE

i Phone low-cost di plastica, Apple lo brevetta senza il tasto Home?

AGGIORNAMENTO 1 ORE 10:00 DEL 4/02/2013: Ci sono molte teorie secondo le quali il Jailbreak uscirà alle 12:00 negli Stati Uniti, le 18:00 ora italiana. Innanzitutto una discussione su Reddit dell'utente "Adam" il quale è sicuro di questo orario dato che l'ha calcolato usando un algoritmo di Javascript: "ho usato la matematica per calcolare il valore di tutte le variabili. Ne è uscito che quando il valore di 0x11c7 è uguale a 1359997200(00), la percentuale della barra arriverà al 100%. Qui saranno le 12:00", in Italia le 18. Molto ermetico. In effetti un Event Time Announcer è spuntato anche su timeanddate.com, indica proprio quell'orario. Quindi sarà proprio le 18:00 l'orario definitivo? Forse, uno dei membri del team evad3rs aveva twittato "tomorrow" come uscita, cioè oggi 4 febbraio, senza indicare l'ora.

AGGIORNAMENTO 2 ORE 15:30 DEL 4/02/2013: In realtà in rete sta serpeggiando un dubbio nelle ultime ore. Molti utenti stanno prendendo in considerazione la possibilità che il coutdown sia fasullo. In effetti il countdown è governato da un semplice script, alle 18:00 raggoingerà il 100%: pare che cambiando semplicemente l'orario sul proprio computer cambi anche la percentuale di completamento del Jailbreak, e che quindi il team evad3rs abbia fatto tutto questo solo per creare hype. Non possiamo sapere con certezza se questo countdown sia vero o falso, se cioè rispecchi effettivamente lo stato di avanzamento. Così ci dice il team evad3rs, che probabilmente si è affidato a questo script per non aggiornare manualmente i progressi, dato che è al lavoro per il rilascio finale. Vi riporteremo comunque i progressi, sperando che il Jailbreak sia disponibile al più presto per il download.

AGGIORNAMENTO 3 ORE 17:55 del 4/02/2013: Mancano pochi minuti alle 18:00, sarà questo l'orario del rilascio del Jailbreak? Manca pochissimo per scoprirlo. [era tutto vero, il Jasilbreak è stato poi rilasciato poco dopo le 18:00 ora italiana]

LEGGI ANCHE

i Phone 5S e i Phone 6: emergono immagini dell'hardware

Nel frattempo ripassiamo un pò di informazioni per non farci trovare impreparati a questo epocale aggiornamento: il Jailbreak non sarà compatibile con le Apple Tv di terza generazione perché lo sblocco di questi dispositivi si è rivelato più complicato del previsto.

In compenso il Jailbreak untethered di iOS 6.0/6.1 sarà compatibile con tutto il resto dei dispositivio Apple: iPhone 3GS (vecchia e nuova bootrom), iPhone 4, iPhone 4S, iPhone 5, iPod touch di quarta e quinta generazione, iPad Mini, iPad 2, 3 e 4. Insomma, ce n'è per tutti i gusti.

Ecco come preparare i dispositivi al Jailbreak: In primis, aggiornare ad iOS 6.1 in modo tempestivo. Generalmente Apple, dopo la pubblicazione del jailbreak untethered da parte degli hacker, rilascia degli aggiornamenti iOS che non introducono novità ma sono appositi per chiudere le falle di sicurezza scoperte dagli hacker. Non si è certi di quando Apple rilascerà l'eventuale iOS 6.1.1 ma, ad uscita avvenuta, ci sono pochissimi giorni prima che Cupertino chiuda la firma digitale del firmware. Quindi, in questi casi, la parola d'ordine è: tempestività. Se siete in possesso di un iPhone 5 con iOS 6.0.2 aggiornarlo ad iOS 6.1.  

Aggiornare tramite iTunes e non via OTA. Come segnalato da Musclenerd, se già avete aggiornato dall'iPhone vi consigliamo di scaricare il firmware (DA QUI) e da iTunes effettuare le operazioni di backup e sincronizzazione, ripristinare il dispositivo con questo file ed infine ripristinare da backup eventualmente sincronizzando nuovamente. Salvare poi i file SHSH di iOS 6.1. Per coloro che non lo sapessero ricordiamo che un file SHSH corrisponde alla firma digitale di una specifica versione di iOS e serve per effettuare il ripristino senza aggiornare. In questo modo, se si dovesse avere bisogno di un ripristino, dopo che Apple ha già rilasciato l'aggiornamento, è possibile evitare di aggiornare. Come ribadito nelle precedenti occasioni, ad ogni release pubblica di un nuovo firmware è buona norma salvare il file SHSH. Attreverso i certificati SHSH è possibile anche effettuare il downgrade (non stiamo però parlando di questo specifico jailbreak).

Ecco la procedura da seguire per salvare i certificati SHSH:

  1. Scaricate TinyUmbrella 5.11.00b per Windows o per OSX direttamente da questi link: [WIN] [OSX];
  2. Collegate il dispositivo col vostro Mac o Pc;
  3. Andate nella scheda Advanced e spuntare l'opzione  Overwrite existing SHSH files on "Save SHSH";
  4. Infine si può procedere cliccando sul pulsante Save SHSH.

3. Effettuare un backup dei propri dati. Un backup di tutti i dati del dispositivo non guasta mai. Con iCloud molti ormai non pensano più al backup, ma è sempre meglio avere un backup salvato in locale sul proprio computer. Considerando che il backup non include più il file di installazione delle applicazioni, si consiglia di collegare il dispositivo ed effettuare una sincronizzazione ed uno o più backup manuali da iTunes.

Se partite da una versione di iOS jailbroken, per eseguire il backup dei contenuti Cydia, quali applicazioni, tweak e temi, dovrete utilizzare uno o più programmi disponibili, gratuitamente o a pagamento, all'interno del vasto store di Saurik: consigliamo PKGBackup. Insomma oggi 4 febbraio sarà un giorno da ricordare per migliaia, se non milioni di utenti.

LEGGI ANCHE

Jailbreak iOS 6.1: guida all'installazione di evasi0n 

Jailbreak iOS 6.1: Cydia, lista tweak compatibili [VIDEO]  

Jailbreak iOS 6.1: evasi0n, rilasciato fix per bug meteo e reboot lento 

F acebook introdurrà videogiochi per hardcore gamer

Jailbreak iOS 6 pronto tra pochissimo, ecco il sito: download e novità

Jailbreak iOS 6.0 / 6.1 untethered: completo all'85 %. Rilascio stasera

iOS 6 Jailbreak
(Foto: IBTimes / Emiliano Ragoni)
iOS 6 Jailbreak
Evad3rs
Jailbreak
Jailbreak
Jailbreak
1 2 3 4 5
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +12
  • -3

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci