• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Jessica Sanson | 05.02.2013 12:17 CET

Il folkloristico quartiere di New York, tante volte protagonista di leggende metropolitane, sta pian piano scomparendo. E' quanto emerge dai recenti dati del censimento redatti dal New York Daily News che ha tracciato  il declino del quartiere, un tempo paradiso degli immigrati dovuto principalmente al fenomeno della gentrificazione: sempre più spesso si verifica l'emigrazione gli italiani residenti e così anche l'area si sta drasticamente riducendo. Anche la popolazione cinese sarebbe in declino rispetto al 2000 (-31%) così come quella asiatica (-18,6%).

Seguici su Facebook

L'unica variabile che sembra crescere drasticamente è il reddito medio dei nuovi residenti. Negli ultimi 10 anni il guadagno annuale sarebbe cresciuto più di 100.000 dollari e i salari sarebbero aumentati del 156%, diventando così anche luogo prescelto per acquisti immobiliare di alto rango. Pensiamo ad esempio a Sofia Coppola che ha recentemente sondato il mercato immobiliare di Little Italy alla ricerca di appartamento nel palazzo Brewster Carriage House.

La conseguenza più evidente di tutto questi cambiamenti sono la chiusura degli esercizi italiani che prima regnavano sovrani tra le vie del quartiere: sono finiti i tempi gloriosi quando i turisti di tutto il mondo sceglievano di mangiare al ristorante S.P.Q.R - come racconta tristemente il suo manager Mike Ahmed - dove i matrimoni erano la prassi grazie ai 500 posti a sedere ed era una famosa consuetudine durante le pause pranzo.

Chi non ha subito cali di vendite ha dovuto sopportare rialzi colossali per gli affitti: il caffè Bella Ferrara si è trovato a chiudere dopo 42 anni di attività per l'impossibilità di pagare l'affitto mensile salito da 7 mila a 17 mila dollari in soli due anni:  "Ci hanno cacciato - ha spiegato il proprietario - gli esercizi commerciali italiani non possono sopravvivere qui con affitti in crescita e la congiuntura economica" non al top, ha aggiunto". Le uniche iniziative ancora remunerative in quest'area sembrano ormai  solo il festival dedicato a San Gennaro e i prodotti contraffatti dai cinesi.

New York
(Foto: Reuters / Ben Berkowitz)
New York City
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci