• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Redazione | 05.02.2013 18:16 CET

Sembra ormai cosa certa, la Dell sta tornando ad essere una società privata, per farlo verrà fatta un'operazione di buyout, per cui l'azienda verrà "ricomprata" da un gruppo di dirigenti. Nell'operazione c'è anche Microsoft e il fondo di investimento Silver Lake, il suo valore è di 24,4 miliardi di dollari (18 miliardi di euro), gli acquirenti dovranno versare 13,65 dollari per azione.

Seguici su Facebook

Il punto più interessante è proprio la partecipazione di Microsoft, che significherebbe una maggiore presenza del colosso di Redmont (e dei suoi sistemi operativi) all'interno dei prodotti della Dell. Il suo investimento fino ad adesso è stato di circa 2 miliardi di dollari, versati sotto forma di un prestito obbligazionario subordinato. Probabilmente all'interno di una strategia molto più ampia, in cui rientrerebbe anche il patto dello scorso anno con Nokia. La pressione di altri competitor, Apple per non parlare di Google e Samsung, si fa sentire.

La Dell in quest'ultimo periodo ha registrato una serie di perdite, che forse hanno spinto verso il buyout. Che se venisse approvato dagli azionisti rappresenterebbe una delle operazioni più ingenti dall'inizio della crisi.

Il fondatore Michael Dell contribuirebbe con la sua quota, quasi il 16%, che vale circa 3,7 miliardi di dollari, oltre che con altri 700 milioni da parte di altre società d'investimento che controlla direttamente. 

 

 

Michael Dell
(Foto: Reuters / )
Michael Dell founder and chief executive Dell during a business conference in New Delhi
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci