MOTO GP: VALE ROSSI migliora ancora e domani proverà la YAMAHA del 2013

Di Maurizio Varriale | 06.02.2013 14:30 CET
Dimensione testo + -

Parlare di apprendistato può sembrare eccessivo e un pizzico ingeneroso nei confronti di Valentino Rossi, ma dopo i due anni bui alla Ducati non è un discorso campato per aria. Il centauro di Tavullia si è confermato anche nel secondo giorno di test a Sepang. In Malesia il Dottore si è piazzato di nuovo quarto, migliorando però di mezzo secondo il tempo fatto registrare ieri.

Reuters
Valentino Rossi nel corso delle prove di Sepang

Share This Story

Da non perdere

Seguici su Facebook

TUTTI FELICI Insomma c'è di che essere soddisfatti e Rossi non nasconde la sua fiducia: "Non sono l'unico ad essere contento, lo sono anche i ragazzi del team che lo scorso anno finivano di lavorare a notte tarda e invece oggi alle sei del pomeriggio possono prendersi il meritato relax". La Yamaha ha un altro passo rispetto alla vecchia Ducati e promette di fare ancora meglio: "Domani proverò la nuova versione della M1, mentre in questi due giorni ho guidato quella dello scorso anno". Possibili, quindi ulteriori migliorie.

JORGE STORCE IL NASO E bisognerà fare necessariamente meglio, perché lì davanti c'è un Dani Pedrosa che va a gonfie vele. Anche nella seconda giornata di test, infatti, il pilota spagnolo ha fatto registrare il miglior tempo con 2'00''549, scendendo così sotto il muro dei 2'01". Chi, invece, non è del tutto soddisfatto della Yamaha è Jorge Lorenzo. Il campione del mondo in carica sperava che a questo punto della stagione la sua moto fosse più avanti: "Valentino ha ragione ad essere contento, perché lo scorso anno guidava la Ducati. Io, però, non posso fare salti di gioia". Lorenzo ha chiuso al secondo distanziato di appena 19 millesimi dal connazionale Pedrosa su Honda.

SORPRESINA Continua a sorprendere Marc Marquez. Il pilotino spagnolo appena promosso in MotoGp ha fatto registrare anche oggi il terzo miglior tempo. Su di lui gli occhi interessati anche di Rossi che elogia il giovane collega della HRC: "Ricorda me quando sbarcai in 500. Sono un po' di parte e spero che se dovesse esserci una sfida a tre tra gli spagnoli sia lui a spuntarla. Può fare bene, ha un team vincente e credo creerà non pochi problemi a chi punta al titolo".

I quattro moschettieri per ora sono loro e difficilmente ci saranno nuovi inserimenti. Il Mondiale è questione loro.

I RISULTATI DEL SECONDO GIORNO DI PROVE A SEPANG

  • 1 PEDROSA D.Repsol Honda Team2:00.549
  • 2 LORENZO J.Yamaha Factory Racing+0.019
  • 3 MARQUEZ M.Repsol Honda Team+0.254
  • 4 ROSSI V.Yamaha Factory Racing+0.489
  • 5 CRUTCHLOW C.Monster Yamaha Tech 3+0.762
  • 6 BRADL S.LCR Honda MotoGP+0.820
  • 7 BAUTISTA A.Go & Fun Honda Gresini+1.180
  • 8 SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+1.382
  • 9 HAYDEN N.Ducati Team+1.561
  • 10 DOVIZIOSO A.Ducati Team+1.830

LEGGI ANCHE:

MOTO GP, è subito feeling tra ROSSI e la YAMAHA. Il DOTTORE: "E' la mia moto".

VALENTINO ROSSI: "Tanta voglia, ma devo capire prima la moto"

MOTOGP, LORENZO: "ROSSI tra i favoriti, ma può pagare l'età'"

 

Valentino Rossi nel corso delle prove di Sepang
( Foto : Reuters / )
Valentino Rossi nel corso delle prove di Sepang
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci