• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Redazione IBTimes Italia | 06.02.2013 16:46 CET

"L'Italia deve diventare una comunità, nessuno deve essere lasciato indietro. E' intollerabile, inumano, vedere le file di esodati, sfrattati, disoccupati alle mense della Caritas mentre chi ha sprofondato il Paese nella miseria si muove con la scorta, l'auto blu, senza alcuna preoccupazione economica. I partiti sono i primi responsabili di questa situazione, hanno occupato lo Stato, lo hanno svenduto, spolpato da dentro".

Seguici su Facebook

Inizia così il messaggio di Beppe Grillo agli italiani nella 'lettera' pubblicata sul blog. "Questo Paese lo possiamo cambiare solo insieme, non c'è alternativa. Usciamo dal buio e torniamo a rivedere le stelle. Lo Stato deve proteggere i cittadini o non è uno Stato, per questo va istituito il reddito di cittadinanza. Io sono Stato, tu sei Stato, noi siamo Stato. Riprendiamoci l'Italia" scrive il leader Cinque Stelle, che elenca i venti punti del programma del Movimento per "uscire dal buio".

Reddito di cittadinanza, misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa, legge anti-corruzione, informatizzazione e semplificazione dello Stato, abolizione dei contributi pubblici ai partiti, istituzione di un "politometro", referendum propositivo e senza quorum, referendum sull'Euro, obbligo di discussione di ogni legge di inizativa popolare, una sola rete televisiva pubblica, elezione diretta dei parlamentari, massimo due mandati elettivi, conflitto d'interessi, ripristino fondi tagliati Sanità e scuola, abolizione dei finanziamenti diretti ai giornali, accesso gratuito alla Rete per cittadinanza, abolizione Imu sulla prima casa, non pignorabilità della prima casa, eliminazione delle Province, abolizione di Equitalia.

 

Beppe Grillo
(Foto: Reuters / )
Grillo
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci