• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Marco Locatelli | 07.02.2013 14:21 CET

Nonostante l'atmosfera di negatività che aleggia attorno ad Apple a causa della sua poca spinta innovativa dimostrata con gli ultimi prodotti, sembra proprio che il trend stia per cambiare rotta. A dimostrarlo sarebbe infatti un recente brevetto, che potrebbe far pensare all'arrivo di un dispositivo funzionante ad energia solare. 

Seguici su Facebook

Gli smartphone sono sempre più belli, performanti, funzionali e ricchi di nuove opzioni tecnologiche, ma a causa di ciò le batteria non riescono più ad offrire un'autonomia sempre adeugata. Allora perché non sfruttare l'energia solare per incrementare la durata della batteria? Nella giornata di ieri, Apple ha concretizzato proprio questo pensiero depositando un nuovo, rivoluzionario brevetto.

Da quanto emerge dal progetto presentato all'ufficio US Patent and Trademark, sembra che l'azienda di Cupertino voglia sviluppare un particolare tipo di pannello che sia in grado di rilevare il tatto, come un comunissimo schermo touchscreen e, al contempo, assorbire l'energia solare. Insomma, un vero e proprio "display touchscreen solare".

 

1
1

 

 

Grazie ad uno schermo in grado di funzionare da pannello solare e ricoprire anche l'ormai tradizionale funzione di riconoscimento tattile, il device non necessiterà di ulteriore spazio e quindi, molto probabilmente, non presenterà dimensioni e spessori troppo differenti dagli ultimi modelli.

LEGGI ANCHE

Eolico in Spagna, è record: prima fonte negli ultimi tre mesi 

Diffusione Android: cresce Jelly Bean, ma Gingerbread continua a dominare 

i Phone low-cost di plastica, Apple lo brevetta senza il tasto Home? 

iPhone 5
(Foto: Reuters / )
Un iPhone 5 in vetrina all'Apple Store di Roma.
1
1
1 2
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci