• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Arianna Adamo | 12.02.2013 12:52 CET

Arriva Spotify. È disponibile da oggi, in Italia, la piattaforma per lo streaming musicale. Spotify mette a disposizione un catalogo composto da oltre 20 milioni di brani, da ascoltare sul proprio PC oppure tramite smartphone e tablet, anche in mobilità.

Spotify AB
Il servizio di sttreaming musicale on demand arriva in Italia

Share This Story

Da non perdere

Argomenti correlati

Seguici su Facebook

L’uscita italiana arriva proprio nel giorno di apertura del Festival di Sanremo al teatro Ariston. Tra oggi e sabato, si potranno dunque ascoltare le canzoni in concorso di vari artisti, più inediti di Max Gazzè e nuovi album in esclusiva di Simona Molinari e Annalisa. La piattaforma sta avendo un successo planetario: in Europa e negli Stati Uniti si contano 20 milioni di utenti attivi e 5 milioni di abbonati a pagamento.

Spotify fu lanciato in Svezia nel 2008. Il suo successo è dovuto al fatto che le canzoni non vengono scaricate e conservate nell'hard disk come accade nei negozi di download tipo iTunes, ma si ascoltano senza salvarle, un po' come alla radio o con i video su YouTube. A differenza della radio, però, il servizio è on demand: l'utente non riceve passivamente un flusso di brani, ma può scegliere cosa ascoltare. I costi? C’è Spotify Free, ovviamente gratuito. Si può ascoltare tutta la musica che si vuole, senza limitazioni, ma con banner e annunci pubblicitari. Poi c’è Spotify Unlimited che costa 4,99 euro al mese ed elimina tutta la pubblicità. Queste opzioni richiedono un collegamento costante a Internet: la musica si ascolta solo online e su desktop. Diverso il discorso per Spotify Premium, a 9,99 euro al mese dove la piattaforma funziona anche su dispositivi mobili.

Spotify è un servizio legale al 100%: la musica che offre è autorizzata dai rispettivi autori/editori. Il suo catalogo è immenso e variegato anche se non ancora al livello del leader storico della musica online: iTunes. Per varie ragioni. Mancano i gruppi che iTunes ha in esclusiva per il Web (un nome su tutti: i Beatles). Tra i pochi altri big assenti, Led Zeppelin, Pink Floyd, Ac/Dc.

Per l’occasione il sito ufficiale e l’intera interfaccia del software sono stati completamente tradotti in italiano, così da facilitare la registrazione e l’utilizzo di Spotify anche a chi ha poca familiarità con l’inglese. Di seguito è riportata una guida utile per portare a termine in pochi minuti il processo di creazione dell’account e il login.

Visitare l’homepage di Spotify;
1. Cliccare sul pulsante “Ottieni Spotify” (in alto a destra) per scaricare il client sul proprio computer;
2. Cliccare sul pulsante “Accedi”, poi selezionare una delle due opzioni disponibili: “Accedi con Facebook” o “Accedi con i dati Spotify”. Nel secondo caso è necessario compilare i campi “Nome utente” e “Password” se già posseduti, oppure registrare un account con “Vuoi creare un account Spotify ora?”;
3. Lanciare il file d’installazione scaricato in precedenza e seguire i passaggi visualizzati fino al termine dell’operazione;
4. Quando viene mostrata la schermata di login inserire “Nome utente” e “Password” o, in alternativa, accedere tramite Facebook;
5. Una volta avviato il programma è possibile scegliere se connettere il proprio account con il social network o meno, per poi selezionare o deselezionare l’opzione “Mostra quello che ascolto su Facebook”.

 

Spotify
(Foto: Spotify AB / )
Il servizio di sttreaming musicale on demand arriva in Italia
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Rate this Story
  • +2
  • 0
This article is copyrighted by International Business Times.

Partecipa alla discussione

IBTimes TV
Follow IBTimes Entertainment