• Share
  • OkNotizie
  • +5
  • 0

Di Alessandro Proietti | 18.02.2013 11:06 CET

Standard & Poor's riconferma il suo rating per il Giappone: immutato il precedente giudizio fissato ad AA-. Non pesano, per ora, i proclami del governo giapponese circa una nuova politica espansiva che, giocoforza, aumenterà il peso del debito (che risulta essere già il più pesante tra tutte le economie maggiori).

Seguici su Facebook

Resta, nonostante tutto, l'outlook negativo sul rating (possibile downgrade, quindi, nel prossimo anno fiscale): S&P's vuole prima capire se l'amministrazione del Primo Ministro Abe punterà realmente, in un'ottica di lungo termine, ad abbattere quel budget gap annuale dell'economia giapponese. 

La posizione attuale del Giappone, insomma, presenta caratteristiche discordanti. E' la stessa agenzia di rating a ricordare, tra i fattori 'positivi', come il Giappone sia il più grande creditore netto, di quanto sia diversificata la sua economia e di quanto siano migliorate le condizioni di 'salute' dell'industria dei servizi finanziari.

"Secondo il nostro parere, il sistema finanziario del Giappone appare robusto se confrontato alle sue controparti in Europa e negli Stati Uniti, a seguito di diversi anni di ristrutturazione e di deleveraging del settore privato" afferma l'agenzia nella sua nota.

Ovviamente pesano, per quanto riguarda le preoccupazioni sull'economia giapponese, la portata del debito (200% dell'output economico annuale in termini lordi), la prolungata deflazione e l'avanzamento dell'età media della popolazione.

Luci ed ombre di un'economia che presenta, al suo interno, sempre più interrogativi. La politica di Shinzo Abe, il quale promette una riduzione nel lungo termine del deficit annuale per poi aggiungere nel medio-breve altri $140 miliardi di fardello, ne è un chiaro esempio.

Standard and Poor's
(Foto: Reuters/Brendan McDermid / )
The Standard and Poor's building in New York, August 2, 2011.
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +5
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci