• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Giovanni Tortoriello | 19.02.2013 12:03 CET

Le bollette di luce e gas degli italiani costano 1.820 euro all'anno per famiglia, il 20% in più rispetto a Germania, Spagna, Francia e gran Bretagna. Ad affermarlo una ricerca del sito Facile.it che ha confrontato le tariffe medie dlle famiglie italiane con quelle degli altri Paesi europei sopra citati.

Seguici su Facebook

I numeri sono eloquenti: considerando un consumo medio annuo di 1.400 metri cubi, una famiglia media italiana spende per il gas 1.300 euro all'anno, ma con le tariffe unitarie presenti in Germania, Spagna, Francia e Inghilterra potrebbe risparmiare 260 euro all'anno dato che, mentre in Italia il costo medio al metro cubo è di 0,93 euro, negli altri paesi europei considerati è solo di 0,75 euro al metro cubo. Stesso discorso per la luce: considerando un consumo annuo medio di circa 2.700 Kwh, una famiglia italiana spende circa 520 euro all'anno; tuttavia, se avesse le tariffe unitarie in vigore negli altri paesi, risparmierebbe 73 euro ogni anno.

In media , dunque, una famiglia italiana spende oltre 300 euro in più per le bollette di gas e luce rispetto ad una che vive in Spagna, Francia, Germania o Inghilterra. Secondo Facile.it questa discrepanza è dovuta in particolar modo alla maggiore pressione fiscale presente nel nostro paese: per il gas il prezzo della materia prima in Italia è in linea con quello degli altri paesi europei considerati (0,62 euro/mc), ma le tasse sulla bolletta sono più alte (0,31 euro/mc in Italia contro 0,13 negli altri 4 paesi europei); anche sulla bolletta della luce il fisco italiano grava di più rispetto agli altri paesi europei considerati (0,059 euro/KWh contro 0,049 euro/KWh), ma in questo caso incide anche un costo della quota energia leggermente più alto (0,132 euro/KWh in Italia contro 0,122 euro/KWh degli altri 4 Paesi ad accezione della Germania dove il prezzo della quota energia è di molto sopra la media).

"La differenza di prezzi tra l'Italia e molti altri Paesi euroepi- ha dichiarato Paolo Rohr, responsabile della Divisione Utilities di Facile.it- può essere in parte mitigata valutando le offerte per il mercato libero per il gas e la luce. Attraverso il confronto delle tariffe gli utenti possono risparmiare sul prezzo della materia prima gas e della quota energia della luce, benchè non possano, ovviamente, i costi addizionali e le tasse riportate in bolletta. Parliamo, ad ogni modo, di un risparmio medio di 150 euro sul gas e di 50 euro sull'energia elettrica".

TARIFFE GAS.

Nazione

tariffe unitarie in vigore (€/mc)

Tasse e imposte sulle bollette (€/mc)

Costo materia prima (€/mc)

Italia

0,93 €

0,31 €

0,62 €

Spagna

0,82 €

0,13 €

0,69 €

Germania

0,77 €

0,20 €

0,57 €

Francia

0,76 €

0,12 €

0,64 €

Gran Bretagna

0,63 €

0,03 €

€ 0,60

 TARIFFE ENERGIA ELETTRICA.

Nazione

tariffe unitarie in vigore (€/KWh)

Tasse e imposte sulle bollette (€/KWh)

Costo materia prima (€/KWh)

Germania

0,227 €

0,099 €

0,128 €

Italia

0,191 €

0,059 €

0,132 €

Spagna

0,159 €

0,029 €

0,130 €

Gran Bretagna

0,147 €

0,005 €

0,142 €

Francia

0,123 €

0,036 €

0,087 €

 

 

 

 

Bollette luce e gas, in Italia prezzi più alti del 20%
(Foto: reuters.com / )
La spesa media delle famiglie italiane è superiore di oltre 300 euro rispetto a Germania, francia, Spagna e gran Bretagna
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci