Calciomercato Inter. Assalto a Jovetic e Menez, ma è sfida con la Juventus

Di Andrea Garroni | 19.02.2013 17:55 CET
Dimensione testo + -

L'infortunio di Diego Milito si è abbattuto come una folgore sull'Inter, in piena lotta per un posto in Europa ed a corto di ricambi per poter sostituire degnamente il Principe. Quel che preoccupa, però, è anche il futuro, visto che il grave infortunio in cui è incappato l'argentino lo terrà fuori dai campi per almeno sei mesi, con lo spauracchio balenato nella mente dei tifosi di un ritiro anticipato del forte attaccante nerazzurro. Proprio per questo Moratti ha dato mandato a Branca di sondare il mercato in cerca di almeno un nuovo attaccante di prima fascia in grado di garantire all'Inter un futuro roseo a prescindere da quelle che saranno le sorti calcistiche di Milito, e negli ultimi giorni sono tornati di moda due nomi altisonanti: Stevan Jovetic e Jeremy Menez.

Seguici su Facebook

 

JO JO - Ecco allora che, dopo mesi di silenzi e smentite, torna in auge una ipotesi affascinante: portare a Milano Stevan Jovetic, il forte attaccante ventiduenne in forza alla Fiorentina che, da diverso tempo, è finito sulla lista dei desideri dei maggiori club d'Europa. Moratti, che da tempo si è professato come grande estimatore del giovane montenegrino, a quanto pare lo vedrebbe di buon grado al centro dell'attacco nerazzurro, vista la giovane età e l'indiscutibile talento di cui è in possesso, tuttavia i maggiori ostacoli sono di natura economica e concorrenziale, con la Fiorentina che chiede non meno di 30 milioni per il suo gioiellino e, soprattutto, con la Juventus in agguato che segue da diverso tempo il giocatore. In questo senso, forse, l'arrivo di Llorente e l'interessamento per diversi altri big del calcio europeo - Suarez su tutti - potrebbe avvantaggiare il club lombardo, che però difficilmente potrà soddisfare le richieste economiche dei viola, a meno che non si inseriscano nell'affare alcune contropartite tecniche in grado di solleticare le fantasie di Pradè e Montella.

 

PISTA FRANCESE - In casa Inter non si pensa tuttavia solamente a Jovetic ed al sostituto di Milito, con Ricky Alvarez che oramai è dato in partenza da quasi un anno viste le prestazioni poco entusiasmanti sfornate fino ad oggi. L'argentino, arrivato come crack di mercato - secondo molti come 'risposta' al colpo Lamela messo a segno dalla Roma due stagioni fa -, fin qui ha stupito ben poco in casa nerazzurra, nonostante la buona volontà e qualche numero interessante, ed in casa Inter Marco Branca sta valutando una serie di piste buone per regalare a Stramaccioni - o a chiunque siederà sulla panchina la prossima stagione - un giocatore estroso, in grado di saltare l'uomo ed al contempo capace di segnare.

L'identikit sembra calzare a pennello con un altro ex-giallorosso, Jeremy Menez, che due stagioni fa è volato a Parigi per vestire la maglia del PSG ma che, fino ad oggi, è riuscito a raccogliere ben poche soddisfazioni personali. Menez, uno dei 'classe 87' della nazionale francese assieme a Benzema e Nasri, sta incontrando infatti diverse difficoltà in questa seconda parte di stagione a causa dell'arrivo del brasiliano Lucas, pagato ben 40 milioni e divenuto automaticamente titolare. Il giocatore ed il suo entourage hanno palesato un certo disagio alla dirigenza e ad Ancelotti, il quale tuttavia ha risposto con un 'siluro':

"Menez è stato fondamentale nella prima parte della stagione, con goal importanti che hanno risolto situazioni complicate. Ma deve rendersi conto che nel Psg c'è concorrenza ed il posto bisogna guadagnarselo... Ha compreso di non aver adottato il giusto atteggiamento, ma se dovesse continuare ad essere insoddisfatto a giugno potrà chiedere di essere ceduto..."

Una vera e propria chiusura da parte del tecnico che, di fatto, spalanca le porte ad una cessione del giocatore. A giugno infatti Menez avrà solamente un altro anno di contratto con il club francese e, per evitare di perderlo a costo zero dopo aver sborsato circa 9 milioni per acquistarlo dalla Roma, Leonardo potrebbe essere costretto a desistere, cedendo un giocatore che lui stesso aveva fortemente voluto fin dal suo insediamento a Parigi.

Attualmente la valutazione di Menez si aggira sui 15 milioni di euro, tuttavia vista l'inamovibilità di Lucas nello scacchiere del PSG c'è da scommettere che le poche presenze da qui a fine stagione del talento francese contribuiranno a far scendere il prezzo finale, che probabilmente arriverà a sfiorare i 10/12 milioni. Una cifra ampiamente alla portata delle casse nerazzurre, che racimolerebbe circa 6/7 milioni dalla cessione di Alvarez, oramai considerato da molti tifosi come una causa persa in partenza...

 

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Juventus. Verratti ad ogni costo: ipotesi scambio con Arturo Vidal

EUROPA LEAGUE. L'INTER affonda il Cluj grazie a Palacio. Grave infortunio per MILITO

CALCIOMERCATO JUVENTUS. Assalto ad ALEXIS SANCHEZ. Il sacrificio sarà VIDAL?

CALCIOMERCATO NAPOLI. CAVANI, offerta shock del REAL

DOPING. Ombre e sospetti sul calcio spagnolo: "Il Real Sociedad acquistò prodotti dopanti"  

Stevan Jovetic
( Foto : Reuters / )
Stevan Jovetic
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci