• Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 21.02.2013 16:51 CET

 

Renault ZOE
Renault ZOE

 

Seguici su Facebook

L'auto elettrica compie un'altro passo in avanti. Enel e Renault hanno lanciato "Fast Recharge", un nuovo metodo di ricarica che permette di fare il pieno in 30 minuti. Attraverso questo sistema sarà possibile la ricarica in corrente alternata a 43 kW in 30 minuti.

Volkswagen XL1, l'auto da 1 litro per 100 Km è realtà 

Il sistema di ricarica rapida debutterà con la nuova Renault ZOE, berlina 100 % elettrica, che avrà un prezzo al pubblico 21.650 euro, più 79 euro al mese per noleggio batterie e assistenza completa. La ZOE è una vettura che offre prestazioni valide e un'autonomia di 210 km. Tenendo conto degli incentivi il prezzo scenderebbe fino a 17.330 euro.

La ZOE può vantare il sistema Range OptimiZEr che consente l'ottimizzazione dei consumi energetici e un connettore a bordo, "auto Chameleon", per ricaricarsi con qualunque livello di potenza, da 3 kW in 9 ore fino a 43 kW in soli 30 minuti.

La ZOE è inoltre equipaggiata di un tablet touch screen multimediale, R-Link, e può fruire dei Servizi MY Z. E. CONNECT per consultare in remoto le informazioni relative alla ricarica o intervenire a distanza sul proprio veicolo per attivare, fermare o programmare la ricarica o programmare il pre-condizionamento dell'abitacolo.

L'Enel spiega: "L'unione tra elettricità e innovazione tecnologica applicata alla mobilità consentirà un fondamentale vantaggio ambientale grazie all'azzeramento di tutte le emissioni (anidride carbonica, benzene, anidride solforosa, ossidi di azoto e particolato) nelle città e nei luoghi di utilizzo dei veicoli elettrici". Enel ha inserito in tutte le infrastrutture un contatore elettronico e una centralina per gestire il tutto da remoto.  

Queste le parole dei tecnici enel: "Per controllare tutte le ricariche e rendere tecnicamente sostenibile lo sviluppo dell'infrastruttura, che deve essere perfettamente integrata nella rete elettrica e componente essenziale delle smart grids. A tutte le infrastrutture si accede con una card personalizzata che consente il riconoscimento del cliente e permette di attivare e interrompere il processo di ricarica". 

Questa tipologia di mobilità sarà integrata e sinergica con i sistemi di ricarica: standard da 3 kW, accelerata da 22 Kw e rapida a 43 kW -nella apposite stazioni-. Secondo Enel l'auto elettrica rappresenta soltanto un piccolo tassello di un sistema molto più grande e complesso. 

Livio Gallo, Direttore divisione infrastrutture e Reti Enel, è entusiasta ed afferma: "L'auto elettrica spicca il volo".

[Via: Repubblica]

 

LEGGI ANCHE

Viaggiare in auto elettrica diventa realtà: in Estonia 165 sistemi di ricarica fast 

Grafene: IBTimes intervista Andrea Ferrari Direttore del Graphene Centre di Cambridge 

 

Renault ZOE
(Foto: Renault / )
Renault ZOE
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci