• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 22.02.2013 19:35 CET

 

XL 1
XL 1

 

Seguici su Facebook

La mobilità sostenibile sta sempre più diventando, congiuntamente, un'opportunità di fare marketing per le case automobilistiche e un metodo concredo per prevenire il caro carburante da parte dei consumatori. Nonostante un mercato che fa segnare risultati molto marginali per quanto concerne la vendita di veicoli ibridi ed elettrici, il mondo della mobilità sostenibile va avanti e fa registrare grandi passi in avanti.

La Volkswagen XL1, fa parte di quella schiera di veicoli concepiti per fare breccia sul cuore del consumatore green. Tra il 2002 e il 2009 sono stati realizzati dei prototipi, e nel 2013, invece, si prevede la commercializzazione. Rimane ancora da conoscere la data di lancio ed il prezzo, sicuramente piuttosto alto, considerando che la XL1 verrà prodotta artigianalmente su richiesta nello stabilimento ex Karmann di Osnabruck. 

Ferdinand Piech, numero 1 della Volkswagen, ha sempre avuto il cruccio di realizzare un'auto che garantisse 1 litro per 100 km. Nel 2001, il numero uno del gruppo Volkswagen, dimostrò, guidando il prototipo "1-litre car" da Wolfsburg ad Amburgo in occasione dell'assemblea degli azionisti, che realizzare un'auto con queste caratteristiche era possibile. Ora, circa 10 anni dopo, l'idea di Piech assume connotati reali.

Ma i risultati ottenuti dal progetto XL1 sono andati decisamente al di sopra delle più rosee aspettative: 0,9 L/100 KM ed emissioni di CO2 pari a 21 g/km. Questo risultato è stato raggiunto mediante un propulsore ibrido plug-in composto da un piccolo motore bicilindrico Diesel da 800 cc, la cui potenza massima è di 48 CV, e di un motore elettrico da 27 CV. La vettura pesa soltanto 795 chilogrammi, così suddivisi: 227 kg per il propulsore inclusa la batteria, 153 kg per il telaio, 80 kg per gli allestimenti e 105 kg per la parte elettrica. I restanti 230 kg rappresentano appunto il peso della carrozzeria realizzata principalmente in Cfk, fibra di carbonio rinforzata.  

La Volkswagen XL1 può percorrere fino a 50 km in modalità elettrica e quando il motore termico entra in funzione impiega appena 8,4 CV per viaggiare alla velocità costante di 100 km/h. Le prestazioni sono di tutto rispetto: velocità massima di 160 km/h e un'accelerazione 0-100 km/h in 12,6 secondi; l'autonomia totale è di circa 500 km, il serbatoio del gasolio misura solo 10 litri. 

La sofisticata aerodinamica, che ripete la forma a goccia e le ruote posteriori carenate delle General Motors EV1 e della Honda Insight di prima generazione, contribuisce ulteriormente a dare efficienza al progetto XL1, tanto che il Cx risulta pari a 0.189, il miglior risultato per auto prodotte in serie. Le dimensioni complessive sono simili a quelle di una Polo; la XL1 è lunga 3,88 metri e larga 1, 66 metri, l'altezza è di 1,153 mm. La XL1 è una vettura biposto.

La XL1 segue quindi le regole delle auto sportive: peso ridottissimo (795 kg), aerodinamica molto curata (Cx 0,189) e dalle forme avveneristiche e baricentro basso (è alta 1.153 mm).Per questi motivi le bastano soltanto 8,4 cavalli per viaggiare in piano a una velocità costante di 100 km/h. La XL1 è più corta di una Polo e più bassa di una Porsche Boxster. Dimensioni piuttosto estreme rispetto ad vettura standard. La XL1 dimostra che il semplice assioma peso-potenza rappresenta sempre un deterrente fondamentale per un'auto efficace ed efficiente.

[Via: Sole24Ore]

LEGGI ANCHE

Silex Chreos, la vettura elettrica con 1000 KM di autonomia che si ricarica in 10 minuti 

Viaggiare in auto elettrica diventa realtà: in Estonia 165 sistemi di ricarica fast 

XL 1
XL 1
This article is copyrighted by International Business Times.
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci