• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Giulia Francalancia | 19.04.2013 18:05 CEST

Dal Concerto del Primo maggio, che si terrà a Roma, è stato escluso, ma per il nuovo concerto che si svolgerà lo stesso giorno a Taranto lo hanno invitato.
«Il nostro palco è aperto a tutti. A chiunque abbia voglia di parlare di lavoro, di cantarlo, accanto agli operai. Fabri Fibra è il benvenuto. Questo è l'unico posto dove ha ancora senso parlare del lavoro. Non può esserci un primo maggio se non a Taranto» così afferma il protagonista del Il giovane Montalbano, Michele Riondino che insieme al Comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti ha organizzato questo controconcerto dal titolo: Sì ai diritti no ai ricatti. Lavoro? Ma quale Lavoro.

Seguici su Facebook


Sul palco, presso il Parco Archeologico delle Mura Greche, per ora saranno presenti: Fiorella Mannoia, Luca Barbarossa, gli Officina Zoè, Daniele Sepe, The Niro, Andrea Rivera, Elio Germano e Pierpaolo Capovilla del Teatro degli Orrori.
Parlando della differenza con il Concertone di Roma Riondino spiega: «Noi non vogliamo essere come piazza San Giovanni non vogliamo fare un Sanremo di sinistra. Non ce ne frega nulla di chi presenta, ci interessa relativamente di chi canta. Ci interessa di cosa si parla: di lavoro, certamente, ma anche di ambiente e di tutte quelle realtà dove il territorio è stato violentato in nome del profitto».
Chissà se Fibra darà la sua adesione.

Fonte (Today)

LEGGI ANCHE:

Fabri Fibra escluso dal concerto del Primo Maggio

Fabri Fibra
(Foto: Wikipedia / Roberto from Udine)
Il rapper Fabri Fibra
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Rate this Story
  • +1
  • 0
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte

Partecipa alla discussione

IBTimes TV
Follow IBTimes Entertainment