• Share
  • OkNotizie
  • +3
  • 0

Di Alessandro Martorana | 27.05.2013 11:43 CEST

Immagine combinata della Nebulosa Anello, con osservazioni di luce visibile ottenute tramite il telescopio Hubble della <span class=NASA e dati degli infrarossi del Large Binocular Telescope in Arizona (Credits: NASA, ESA, C.R. Robert O’Dell (Vanderbilt University), G.J. Ferland (University of Kentucky), W.J. Henney and M. Peimbert (National Autonomous University of Mexico) - Credit for Large Binocular Telescope data: David Thompson (University of Arizona)" width="630" />
Immagine combinata della Nebulosa Anello, con osservazioni di luce visibile ottenute tramite il telescopio Hubble della NASA e dati degli infrarossi del Large Binocular Telescope in Arizona (Credits: NASA, ESA, C.R. Robert O’Dell (Vanderbilt University), G.J. Ferland (University of Kentucky), W.J. Henney and M. Peimbert (National Autonomous University of Mexico) - Credit for Large Binocular Telescope data: David Thompson (University of Arizona)

La Nebulosa Anello è sempre stata un grande elemento di interesse per studiosi ed appassionati di astronomia, e le sue foto sono perfette per le copertine dei libri di astrofisica. Ad ogni modo, le ultime immagini inviate sulla Terra dal telescopio spaziale Hubble mostrano che la conformazione della nebulosa planetaria scoperta nel 1779 da Antoine Darquier de Pellepoix è molto diversa da quanto ritenuto finora.

Seguici su Facebook

"La nebulosa non assomiglia ad un bagel (un dolce rotondo con un buco nel centro di origine ebraica, ndr) ma piuttosto ad una ciambella di gelatina, perché è riempita di materiale nel mezzo. Con i dettagli forniti da Hubble possiamo vedere una forma completamente differente da quanto ritenuto finora: le nuove osservazioni mostrano la nebulosa con dettagli molto più nitidi, permettendoci di vedere che le cose non sono così chiare come pensavamo", ha affermato il professor Robert O'Dell della Vanderbilt University di Nashville. 

In base alle ultime osservazioni ottenute con la Wide Field Camera 3 di Hubble, gli scienziati hanno potuto osservare in maggior dettaglio l'anello di gas di colore giallo-arancione, costituito dai gas rilasciati durante la fase finale di evoluzione della stella.

I colori che vanno dal celeste al blu, con alcuni riflessi violacei, della parte sferoidale centrale sono invece prodotti dall'emissione dell'elio, eccitato dalle radiazioni emesse dalla nana bianca (il puntino bianco nel centro dell'immagine).

Le ultime immagini hanno portato gli astronomi a ritenere che la parte centrale sia in effetti una regione con la forma di un pallone da football, che abbiamo finora percepito come più o meno piatta a causa dela prospettiva, composta da materiale gassoso e contornata nella sua zona più grande da un ulteriore anello di gas più freddi.

Oltre ad una maggiore conoscenza della nebulosa, questi nuovi dati permetteranno una migliore comprensione di quale sarà il comportamento del Sole quando, tra sei miliardi di anni, esaurirà il suo "combustibile" e diventerà a sua volta una nana bianca, collassando su sé stesso.

Il processo non si svilupperà in modo uguale a quello dell nana bianca al centro della nebulosa, dal momento che il Sole è una stella di dimensioni nettamente inferiori, ma ci saranno comunque delle similarità.

[Fonte: NASA]

LEGGI ANCHE:

N ASA: parte CIBER, nuovo progetto per scoprire la nascita dell'Universo 

I piani N ASA per fermare e catturare gli asteroidi, obiettivo: Marte

N ASA: scoperto il più piccolo pianeta esterno al Sistema Solare  

Nebulosa Anello
(Foto: NASA/Hubble Heritage Team / )
Nebulosa Anello ("Ring Nebula") fotografata dal telescopio Hubble
Nebulosa Anello
Immagine combinata della Nebulosa Anello, con osservazioni di luce visibile ottenute tramite il telescopio Hubble della NASA e dati degli infrarossi del Large Binocular Telescope in Arizona (Credits: NASA, ESA, C.R. Robert O’Dell (Vanderbilt University), G.J. Ferland (University of Kentucky), W.J. Henney and M. Peimbert (National Autonomous University of Mexico) - Credit for Large Binocular Telescope data: David Thompson (University of Arizona)
Nebulosa Anello - NASA
1 2 3
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +3
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci