• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Redazione IBTimes Italia | 03.07.2013 17:12 CEST

Il prossimo 21 luglio, giornata di festa nazionale del Belgio, re Alberto II lascerà la corona: la conferma è giunta dallo stesso sovrano nel corso di un discorso alla nazione, dopo le anticipazioni del quotidiano fiammingo Standaard.

Reuters
Il Re dei Belgi Alberto (a destra), il primogenito ed erede apparente Philippe (a sinistra) e la principessa Elizabeth, seconda in linea di successione

Share This Story

Da non perdere

Seguici su Facebook

Re Alberto ha 79 anni e avrebbe compiuto vent'anni di regno il prossimo 9 agosto, quando prestò giuramento a seguito della morte di Baldovino I, suo fratello, avvenuta il 31 luglio del 1993. Alberto II è il sesto Re dei Belgi e a succedergli dovrebbe essere il figlio Philippe, di 53 anni, primogenito del re e pertanto erede apparente.

Stando alle fonti il re avrebbe affermato di essere stanco e provato, e la situazione politica del Belgio richiede una guida in grado di affrontare le crescenti tensioni fra le due principali anime del paese, i fiamminghi nel nord e i valloni nel sud.

Alberto ebbe un ruolo fondamentale nel gestire la crisi politica seguente alle elezioni del 13 giugno 2010, quando non emerse una chiara maggioranza parlamentare e i negoziati per la formazione di un governo si trascinarono per ben 541 giorni, cui vanno aggiunti i 48 giorni trascorsi dalle dimissioni del premier Yves Leterme a quello delle elezioni. La crisi si risolse quindi dopo 589 giorni di governo dimissionario incaricato degli affari correnti, quando Elio Di Rupo fu finalmente nominato primo ministro, incarico che mantiene tutt'oggi.

La crisi che portò alla formazione governo Di Rupo, inoltre, fa parte di una più ampia crisi politica che si trascinava già dal 2007, e risolta (almeno per ora) con la sesta riforma dello Stato belga che ha rafforzato il federalismo.

Le tensioni fra le tre regioni (le Fiandre del nord, la Vallonia nel sud e Bruxelles-Capitale) e le tre comunità (oltre ai fiamminghi-olandesi e ai valloni-francesi, si trova anche una comunità tedesca) restano comunque motivo di preoccupazione e la difficoltà di tenere assieme forze centrifughe tanto forti hanno avuto probabilmente un peso notevole nella decisione di seguire in pensione la regina Beatrice d'Olanda che poche settimane fa, il 30 aprile, aveva abdicato a favore del figlio Guglielmo Alessandro

 

Belgio
(Foto: Reuters / )
Il Re dei Belgi Alberto (a destra), il primogenito ed erede apparente Philippe (a sinistra) e la principessa Elizabeth, seconda in linea di successione
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia citata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci