• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • -1

Di Alessandro Martorana | 18.07.2013 13:09 CEST

La Model S è certamente il prodotto di punta di Tesla Motors, tanto che recentemente il CEO dell'azienda statunitense Elon Musk ha comunicato che il ritmo di produzione della sua auto elettrica ha superato le 400 vetture alla settimana, e l'obiettivo è quello di arrivare ad 800 entro la fine dell'anno.

Seguici su Facebook

Tesla Motors ha deciso di mettersi assolutamente a nudo, mostrando al mondo la sua iper-tecnologica catena produttiva nella sua interezza: le telecamere di Wired hanno immortalato il più classico dei "dietro le quinte" dello stabilimento di Fremont (California) dell'azienda statunitense, dal modellamento dei materiali grezzi da parte dei robot fino ai ritocchi finali apposti da mani umane. 3.000 dipendenti e 160 robot lavorano ogni giorno per Tesla per costruire la Model S, eseguendo una coreografia con movimenti e compiti ben precisi che dura dai tre ai cinque giorni per ogni automobile.

Lo stabilimento di Fremont era inizialmente utilizzato da New United Motor Manufacturing, Inc (NUMMI), che lo utilizzava per la produzione della Toyota Matrix/Pontiac Vibe, frutto della joint-venture tra Toyota e General Motors. La struttura è stata poi completamente convertita e modernizzata per essere adeguata alle esigenze di Tesla Motors.

A differenza di molte altre compagnie del settore, l'azienda statunitense non sfrutta una catena di fornitori, ma costruisce ed assembla la maggior parte dei componenti delle sue auto direttamente all'interno dello stabilimento. E, com'è possibile vedere dal video, lo fa in modo iper-tecnologico. Se l'auto elettrica è davvero il futuro, la catena di montaggio di Tesla Motors potrebbe davvero essere lo scenario perfetto per dimostrarlo, come si vede perfettamente dalla foto in fondo all'articolo, che sembra quasi ritrarre l'interno dell'Enterprise, l'astronave di Star Trek.

La Tesla Model S è la vettura con maggiore autonomia tra le auto elettriche attualmente disponibili sul mercato: la sua batteria agli ioni di litio da 85 kWh le permette di percorrere oltre 400 km senza necessità di ricaricare. Sin dalla sua introduzione nel giugno 2012 ne sono stati venduti circa 10.000 esemplari, principalmente negli Stati Uniti, e nel primo trimestre del 2013 è stata l'auto elettrica più venduta in Nord America, battendo la Chevrolet Volt e la Nissan LEAF.

 

Stabilimento Tesla Motors
Stabilimento Tesla Motors

 

 

[Fonte: Wired]

LEGGI ANCHE:

Auto elettriche: Ford taglia del 10% il prezzo della Focus

La prima macchina a energia solare per tutta la famiglia [VIDEO E FOTO] 

Trasformare un'auto "normale" in un'ibrida: Continental lancia la macchina cucita su misura   

Stabilimento Tesla Motors
(Foto: Facebook/Tesla Motors / )
Stabilimento Tesla Motors
Stabilimento Tesla Motors
(Foto: Facebook/Tesla Motors / )
Stabilimento Tesla Motors
1 2
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • -1

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci