• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Marco Serra | 22.07.2013 09:57 CEST

Più notizie

Seguici su Facebook

In attesa dell'uscita della beta 4 di iOS 7, programmata per questo pomeriggio, oggi l'azienda della mela morsicata ha inviato un'email a tutti gli iscritti al programma developer (sviluppatori), contenente un breve comunicato stampa con il quale ha reso noto di aver subito lo scorso giovedì un attacco informatico. Il sito, infatti, punto di riferimento per la community di sviluppatori che intendono produrre applicativi per i prodotti Apple, da iOS a OS X, dal quale poter scaricare l'SDK, acronimo di Software Developer Kit, è stato chiuso per alcuni giorni a causa di una manutenzione stroardinaria volta a ridimensionare la violazione e ad aggiornare i sistemi interessati al fine di risolvere la vulnerabilità che ha permesso l'accesso al database da parte di questi malintenzionati. Di seguito vi alleghiamo la nota ufficiale tradotta in italiano:

"Un intruso ha tentato di accedere alle informazioni personali dei nostri sviluppatori. I dati sensibili degli sviluppatori sono criptati e quindi non è in alcun modo possibile accedere ad essi, però non siamo in grado di escludere la possibilità che l’intruso abbia potuto apprendere alcune informazioni quali nome, indirizzo e-mail e indirizzo di residenza. In spirito di trasparenza, vogliamo informarvi del problema. Abbiamo messo offline il sito subito dopo la scoperta dell’attacco, e stiamo lavorando 24 ore su 24 da allora. E al fine di prevenire una futura minaccia per la sicurezza, stiamo completamente revisionando i nostri sistemi di sviluppo, aggiornando il nostro software del server e ricostruendo tutta la nostra banca dati. Ci scusiamo per il disagio significativo causato dall’inattività così lunga del sito, ma ci aspettiamo di renderlo presto nuovamente disponibile".

Dunque, a detta di Apple non è ancora chiaro se siano state trafugate o meno le informazioni personali e sensibili degli iscritti. Ma nel video che vi abbiamo allegato all'inizio dell'articolo, invece, il ricercatore informatico specializzato in sicurezza, Ibrahim Balic, ha rivelato di essere stato lui l'artefice dell'attacco. Attraverso l'esecuzione di uno script di cui non è autore, è stato in grado raccogliere informazioni per più di 100.000 utenti. Un gesto con il quale vuole denunciare la scarsa sicurezza offerta da Apple ai suoi sviluppatori. Prima dell'attacco, Balic avrebbe contattato Apple per informarla di alcuni problemi (aveva scovato almeno 13 bug) e di come fosse possibile accedere alle informazioni personali degli sviluppatori. Ma non ha ricevuto mai nessuna risposta. Infine, secondo Balic, il problema che determina la possibilità di accedere alle informazioni del sito sviluppatori è presente anche altrove nei sistemi di Apple.

[Fonte: 9to5mac.com]

LEGGI ANCHE

i Phone 6 e i Pad del futuro con schermi maggiorati: 5 e 13 pollici? A pple inizia i test  

Xbox One: sarà possibile giocare durante le installazioni

iPhone low-cost: emergono immagini della versione rosa

Nexus 4: Android 4.3 in anteprima, novità e installazione [DOWNLOAD+GUIDA]

Apple
(Foto: Reuters / )
Apple
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

Più popolari

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci