• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Gabriella Tesoro | 25.07.2013 18:58 CEST

Tempi duri in Grecia, durissimi. Ora, anche il mercato immobiliare ha subito un vero e proprio crollo.

Seguici su Facebook

Più notizie

Il quotidiano economico Imerisia ha pubblicato un documentato reportage, basato sui dati dell'Unione proprietari immobiliari, che illustra la drammatica situazione in cui versa il mercato edilizio greco.

Appartamenti svenduti a diecimila euro nel centro di Atene, ma anche a Salonicco, Patrasso, Corfù o Creta. Qualche esempio? Ad Atene, nel centralissimo quartiere Kypseli un palazzo degli anni '50 in ottime condizioni si vende per undicimila euro. A Patisia un appartamento di 68 mq, in una palazzina del 1976, è messo in vendita a settemila euro. A Salonicco 50 mq si vendono per diecimila euro, mentre a Corfù una villetta con un piccolo giardino ubicata poco fuori città costa diecimila euro.

Nonostante queste svendite, gli immobili non riescono ad essere venduti e si calcola che in tutta la Grecia ci siano tra i 200 e i 270mila appartamenti vuoti. La situazione è talmente drammatica che lo scorso maggio, nel corso della sua visita a Pechino, il premier Samaras ha invitato i cinesi ad acquistare case in Grecia, in quanto, in base alla  legge cinese, chi acquista immobili all'estero è esentato dall'obbligo del figlio unico. Finora, però, la proposta non ha attecchito e non ha riscosso grande successo

La Grecia pensa dunque ad altre manovre per rimettere in moto un'economia al collasso. Nella tarda serata di ieri, il Parlamento ha approvato una legge che porterà all'apertura dei negozi anche di domenica. Il provvedimento era stato duramente criticato dagli esperti del settore perché accusato di ridurre sul lastrico i piccoli commercianti.

Non finisce qui. I greci dovranno ingoiare un altro boccone amaro: entro settembre saranno chiuse 118 strutture, tra asili e scuole elementari, e 29 istituti saranno accorpati. L'iniziativa rientra nell'ambito delle misure approvate dal governo per mettere fine agli sprechi e quantomeno tentare di risanare il bilancio. Secondo il ministero dell'Istruzione questa (triste) manovra porterà nelle case dello Stato 228mila euro all'anno. 

Grecia
(Foto: Flickr / Jonathan Khoo)
La bandiera della Grecia
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

Più popolari

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci