• Share
  • OkNotizie
  • +1
  • 0

Di Emiliano Ragoni | 27.07.2013 10:14 CEST

Android 4.3 | Credit: Reuters

Seguici su Facebook

Android 4.3 | Credit: Reuters

Android 4.3 è stato presentato da Google qualche giorno fa. In un nostro precedente articolo abbiamo elencato alcune delle nuove feature di Android 4.3. In questo articolo cercheremo di approfondire in misura maggiore la conoscenza del nuovo sistema operativo di BigG. Come sempre, ad ogni nuova versione di Android che viene rilasciata riemerge il problema della frammentazione; il primo device a ricevere Android 4.3 sarà "New Nexus 7" il nuovo tablet di Google, a cui seguiranno Nexus 4, Nexus 7, Nexus 10, Galaxy Nexus, HTC One e Samsung Galaxy S4 Google Edition. Alcuni possessori di Galaxy Nexus hanno già ricevuto la notifica dell'aggiornamento in modalità Firmware-Over-The-Air, dalla quale avviare immediatamente l'installazione. Per tutti coloro che non hanno ancora ricevuto nessuna notifica è possibile effettuare una ricerca manuale dell'aggiornamento accedendo al menu "impostazioni", e selezionando la voce aggiornamenti di sistema da "Info sul telefono". Gli utenti che invece non ne vogliono sapere di attendere i tempi di rilascio programmati è possibile procedere all'installazione di una custom ROM (QUI la guida per l'installazione).

I possessori dei dispositivi di "terze parti" dovranno invece attendere un pochino di più, anche se comunque i big della telefonia mobile hanno già reso note le proprie timeline. Con Android 5.0 Key Lime atteso per ottobre, alcuni produttori potrebbero però decidere di attendere e fare il passaggio diretto all'ultima major relase del sistema operativo di BigG.

Un comunicato stampa Google rivolto agli sviluppatori Android ha reso note le seguenti modifiche introdotte in Android 4.3 Jelly Bean:

OpenGL ES 3.0. Gli sviluppatori di videogiochi possono ora usufruire delle librerie OpenGL ES 3.0 e delle estensioni EGL come caratteristiche standard di Android.

Bluetooth intelligente. E' stato introdotto il supporto per i dispositivi Bluetooth Low Energy: la compatibilità totale con i dispositivi Bluetooth 4.0 permetterà quindi di interagire con vari altri device (come ad esempio i cardiofrequenzimetri o i contapassi) senza gravare eccessivamente sulla batteria.

Profili limitati. I proprietari di Tablet possono creare profili ristretti per limitare l'accesso alle applicazioni, per la famiglia, gli amici, i chioschi e altro ancora.

Nuove funzionalità multimediali. La funzione DRM permetterà agli utenti di vendere i propri contenuti multimediali su Android. Le API necessarie sono già disponibili sul sito degli sviluppatori di Android.

Notifica di accesso. Le applicazioni possono ora accedere e interagire con il flusso delle notifiche della barra di stato. Si possono visualizzare in qualsiasi modo si desidera e si può aggiornare e respingere le notifiche. In sostanza è stato introdotto un vero e proprio aggregatore di notifiche dove è possibile vedere quelle lette da quelle ancora non lette.

Miglioramento profiling tools. Nuovi tag nel tool Systrace e on-screen GPU profiling offrono nuovi modi di ottenere performance dalle applicazione.

Android 4.3, Restricted ProfilesAndroid 4.3, Restricted Profiles

Op. App. E' una caratteristica che non è stata ufficialmente annunciata da Google. Op. App permette di accedere a tutta la lista delle applicazioni presenti nel tablet o smartphone, ogni app può essere cliccata in modo da mostrare le singole autorizzazioni richieste ed è quindi possibile gestire tutti i permessi delle applicazioni, funzione molto utile per quanto riguarda la privacy.

Come tutti gli addetti ai lavori si attendevano Android 4.3 è una minor relase che ha introdotto poche novità rispetto alla precedente versione, ossia, Android 4.2.2. In Android 4.3 è comunque evidente un aumento delle performance visibile anche nel filmato visibile in apertura di articolo. Il video è stato realizzato dai colleghi russi di Rozetked e mostra una comparativa tra un Nexus 4 con Android 4.2.2 e uno con Android 4.3. Dal filmato si evince che a livello grafico non è cambiato nulla, sono però cambiate le performance generale del sistema operativo.

I colleghi russi di Rozetked hanno realizzato un video che mostra una comparativa tra un Nexus 4 con Android 4.2.2 e uno con Android 4.3. Dal filmato si evince che a livello grafico non è cambiato nulla, sono però cambiate le performance generale del sistema operativo.

Di seguito alcuni video che riassumono le nuove caratteristiche di Android 4.3.

[Via: IDT]

Android 4.3
Android 4.3 | Credit: Reuters
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +1
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci