• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Marco Serra | 12.08.2013 19:02 CEST

Il momento di crisi per l'azienda canadese Research In Motion, meglio conosciuta sotto l’acronimo RIM, l’azienda produttrice dei terminali BlackBerry, continua a mettere alle strette la propria dirigenza che da due anni assiste alla progressiva svalutazione del titolo in borsa. Il consiglio di amministrazione della società, infatti, ha costituito quest'oggi un comitato straordinario con il compito di vagliare tutte le possibili alternative strategiche da intraprendere per aumentare il valore dell'azienda assieme all'economie di scala. Tra i punti, l'accelerazione della distribuzione dei nuovi dispositivi con BlackBerry 10, la versione rinnovata del noto sistema operativo per utenti business sul quale tutto avevano puntato.

Seguici su Facebook

Le prime proposte prese in considerazione dal comitato, al quale fanno parte Thorsten Heins, Chief Executive Officer di BlackBerry, Barbara Stymiest, Richard Lynch e Bert Nordberg, riguardano ipotetiche partnership e joint venture con operatori e giganti della produzione. Ma quella che ha destato più stupore è stata la proposta di vendere l'azienda. E in rete impazza il possibile acquirente, con Microsoft ed Apple al primo posto seguiti ZTE, Huawei, Lenovo. Tuttavia, nonostante nulla sia stato aggiunto al riguardo, sono nati già i primi conflitti all'interno del comitato. Prem Watsa, infatti, presidente e amministratore delegato di Fairfax Financial, nonché maggiore azionista BlackBerry, ha annunciato le sue dimissioni a causa dei potenziali conflitti che potrebbero sorgere durante i lavori del comitato.

Timothy Dattels, invece, che presidierà il comitato, ha affermato con ottimismo: "durante lo scorso anno, l'intero team per la gestione dell'azienda si è concentrato sul lancio della piattaforma BlackBerry 10 e BES 10. E data l’importanza e la forza della nostra tecnologia, e l’evoluzione del settore anche in termini di competizione, crediamo che ora sia il momento giusto per esplorare le alternative strategiche". Mentre il CEO dell'azienda, Thorsten Heins, ha dichiarato: “continuiamo a vedere interessanti opportunità a lungo termine per BlackBerry 10. Abbiamo una tecnologia eccezionale che i clienti stanno accogliendo favorevolmente e siamo soddisfatti dei progressi che sono stati fatti nella nostra transizione.

Mentre il comitato speciale si concentrerà sulle possibili alternative, noi proseguiremo con la strategia di riduzione dei costi, efficienza economica e accelereremo sulla diffusione di BES 10 e sull’adozione degli smarpthone BlackBerry 10 lanciando il servizio di messaggistica multi-piattaforma BBM e perseguendo opportunità di mobile computing, sfruttando il sicuro ed affidabile BlackBerry Global Data Network". Chissà come andrà a finire

[Fonte: MarketWatch]

LEGGI ANCHE

Notte di San Lorenzo, il massimo delle stelle tra il 12 e il 13 agosto

LG G2 e Samsung Galaxy S4, confronto tra top di gamma Android

Android 4.3: un bug software blocca le applicazioni

BlackBerry OS 10
(Foto: reuters.com / David Manning)
RIM presenta il futuro sistema operativo BB10
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci