• Share
  • OkNotizie
  • 0
  • 0

Di Redazione IBTimes Italia | 26.08.2013 08:34 CEST

Il Meeting di Comunione e Liberazione, che si è chiuso sabato scorso a Rimini, ha fatto registrare la solita affluenza di pubblico ed è stata l'ennesima occasione di passarella per i politici nostrani. E, come ogni anno, non sono mancate le polemiche.

Seguici su Facebook

Nel mirino sono finiti i soldi pubblici che arrivano a finanziare direttamente la kermesse ciellina: Lombardia (60mila euro), Emilia-Romagna e Abruzzo le Regioni che hanno sponsorizzato l'evento. Fanno rumore soprattutto le ultime due (la Lombardia, feudo della Cdo, è stata governata negli ultimi 18 anni dal 'Celeste' Formigoni), ancora alle prese con le rispettive ricostruzioni post - sisma.

Particolarmente 'indigesta' per molti la posizione dell'Emilia-Romagna: quando nel dicembre 2012 la GdF sequestrò migliaia di euro alla Fondazione Meeting, dalla Regione arrivarono queste parole: "Niente soldi al Meeting, vogliamo vederci chiaro. Non è neppure escluso che in un eventuale processo potremmo costituirci parte civile".  

Sulla questione è intervenuto il MoVimento Cinque Stelle, tramite una nota firmata dai parlamentari Bulgarelli - Dell'Orco e da Andrea De Franceschi, consigliere pentastellato alla Regione Emilia-Romagna. "Già due anni fa sollevammo il caso dei soldi che la Regione dava, attraverso Apt, al Meeting di Comunione e Liberazione erano 130mila euro. Ora faremo un nuovo accesso agli atti per sapere quanto sia stato stanziato quest'anno. In sede di bilancio, a dicembre, chiederemo che tale cifra venga stralciata. Questo dev'essere l'ultimo anno in cui un solo euro pubblico finisce nelle casse di Cl. Ne hanno abbastanza per pagarsi da soli il Meeting. Già sappiamo che la replica sarà che è un evento che porta indotto" le parole utilizzate da De Franceschi. 

La polemica a distanza tra M5S e Cl si arricchisce dunque di un nuovo capitolo, dopo le dichiarazioni arrivate da alcuni esponenti del MoVimento durante la settimana di Rimini, cui aveva replicato il settimanale ciellino Tempi (quello che ha raccolto firme contro la legge sull'omofobia), in un commento firmato Pino Suriano (del 23 agosto) intitolato "Diffondete, vi prego, gli attacchi del M5S al Meeting. Un'accusa insensata è una medaglia al valore". 

Parlamento
(Foto: reuters / )
Foto del Parlamento
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • 0
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

Più popolari

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci