La cocaina inizia a modificare la struttura del cervello a due ore dalla prima assunzione, sostiene studio USA

  • Share
  • OkNotizie
  • +2
  • 0

Di Alessandro Martorana | 26.08.2013 14:50 CEST

L'assunzione di cocaina è in grado di modificare la struttura del cervello nel giro di poche ore, in un processo che potrebbe rappresentare il primo passo verso lo sviluppo della dipendenza, secondo quanto riportato da uno studio condotto da alcuni ricercatori staunitensi.

Seguici su Facebook

Nel loro report, i cui risultati sono stati pubblicati su Nature Neuroscience, gli scienziati di tre diverse università californiane hanno ricercato delle piccole protuberanze, denominate spine dendritiche, nei topi utilizzati come cavie per l'esperimento. Le spine dendritiche sono fortemente coinvolte nella formazione dei ricordi.

I roditori sono stati lasciati liberi di scegliere tra due ambienti, con odori e caratteristiche molto differenti: successivamente gli è stata somministrata cocaina nell'ambiente che non avevano scelto. Entro due ore dall'iniezione, nei cervelli dei topi si è verificata una crescita delle connessioni neurali nelle aree deputate a funzioni come la pianificazione e l'assumere decisioni. Questa reazione ha avuto la conseguenza di modificare i comportamenti dei topi: messi di nuovo in considiozne di scegliere, i roditori hanno preferito tornare nell'ambiente nel quale avevano ricevuto l'iniezione di cocaina.

"Questo ci fornisce un possibile meccanismo su come la droga favorisca un comportamento di ricerca di ulteriore droga. È stato osservato che chi consuma stupefacenti da molto tempo mostra una minore funzionalità nella corteccia frontale in connessione con gli stimoli ed i compiti quotidiani, ed una funzionalità aumentata in risposta ad attività o informazioni correlate alla droga", sostiene Linda Wilbrecht della University of California di San Francisco, che ha guidato la ricerca.

I risultati della ricerca confermano quanto verificato in studi precedenti, nei quali l'analisi post-mortem di cervelli umani ha permesso di verificare l'aumento della densità delle spine dendritiche in seguito ad alcune settimane di utilizzo continuativo di cocaina.

[Fonte: Nature Neuroscience]

LEGGI ANCHE:

Rame responsabile dell'insorgere dell'Alzheimer? 

La tua squadra perde sempre? Hai più probabilità di ingrassare

Padova: donna operata con l'ipnosi, senza anestesia  

Cocaina
(Foto: Flickr / andronicusmax)
Cocaina
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +2
  • 0

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci