La Fiorentina batte 2-1 il Catania. Una rete di Pizarro regala i tre punti ai viola. In gol anche Giuseppe Rossi [VIDEO]

Di Stefano Veneziano Broccia | 26.08.2013 17:25 CEST
Dimensione testo + -

FIORENTINA - CATANIA 2-1 (14' Rossi [F], 22' Barrientos [C], 28' Pizzarro [F])

Basta un tempo alla Fiorentina per centrare la prima vittoria stagionale. Nell'esordio casalingo all'Artemio Franchi i viola battono 2-1 il Catania grazie alle reti di un ritrovato Giuseppe Rossi (non segnava, causa infortuni, dall'1 ottobre 2011) e di David Pizarro. Non basta invece alla squadra di Maran il gol dell'argentino Barrientos, che approfittando di una disattenzione della difesa avversaria aveva momentaneamente riequilbrato la situazione. Archiviata la prima giornata di campionato adesso la squadra si Montella tornerà a concentrarsi sull'Europa League, in vista della partita di giovedì contro il Grasshopper, mentre il Catania si metterà al lavoro per preparare al meglio la sfida di domenica contro l'Inter di Mazzarri.

Seguici su Facebook

Il link con GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

Il link con PAGELLE E TABELLINO DELLA PARTITA

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA:
Vincenzo MONTELLA
Sulla partita:
"E' stata una partita soffertissima, contro un avversario forte secondo me. Mi va di fare i complimenti al Catania non perché sono un ex ed ho tanti amici, ma perché è una squadra che propone così come l'anno scorso un calcio propositivo, un calcio tecnico, veloce, ed oggi sul finale anche un calcio di forza. Quindi una squadra che è stata dura da battere, lo sapevamo ed ecco perché credo che la vittoria quest'oggi valga ancora di più".

Sui tifosi e sulla condizione di Gomez e Rossi:
"L'entusiasmo dei tifosi ci accompagna dall'inizio del ritiro. Ci fa piacere e ci responsabilizza. Gomez e Rossi sono due giocatori complementari che per nostra fortuna devono trovare ancora la forma migliore e l'intesa migliore, anche rispetto alla squadra, però noi siamo già felicissimi così perché siamo certi che possono solamente crescere".

Su Gomez:
"Lui è un giocatore che secondo me per questa squadra è l'ideale, perché lavora per la squadra, ti da fisicità, tecnica e risolutezza".

Sul ruolo di Ilicic nella Fiorentina:
"Il suo ruolo naturale è dietro una punta o magari dietro a due punte. Però credo che dipenda molto dalla supremazia della squadra, perché se hai nettamente la partita in pugno, credo che a quel punto possa giocare anche da mezzala. Però devi prevalere nettamente sull'avversario ed in questo momento non c'è questa sensazione, anche perché siamo all'inizio".

Sulla questione del portiere:
"Noi siamo a posto così. Abbiamo ribadito tante volte che diamo fiducia a Neto. Poi abbiamo Munua che è un portiere esperto, che prima di venire da noi giocava titolare in un campionato altrettanto importante. Quindi noi non siamo preoccupati di dover prende un altro portiere".

Su Ljajic non convocato e le voci di un litigio del serbo con Gomez:
"Io avevo già deciso ieri che non avrei portato nei 23 Ljajic perché non è sereno, e non perché si è comportato male, anche nei confronti dei compagni di squadra non è successo assolutamente nulla con qualcuno. Lo avevo convocato perché altrimenti alla vigilia di una partita importante si sarebbe parlato solamente della sua esclusione. Quindi stamattina a colazione gli ho detto che non lo avrei portato nei 23, gli ho detto di andare a casa e di non venire allo stadio, perché volevo un clima diverso, un altro clima rispetto ad eventuali distrazioni, ad eventuali fischi che quest'oggi non sarebbe piaciuto sentire".

Sull'esclusione di Ljajic, se c'entra qualcosa anche la società:
"La società non mi ha mai imposto nessuna condizione rispetto a Ljajic. Io nel precampionato ho cercato di far vedere la mia fiducia al giocatore, di fargli capire che se lo avessi visto sereno lo avrei utilizzato, perché se penso che il giocatore possa essere utile lo utilizzo anche se è in scadenza. Viceversa se non sta bene, visto che mentalmente l'ho visto poco sereno negli ultimi giorni, non lo convoco. La società l'ho informata dopo la decisione presa".

Giuseppe ROSSI: "Sto bene e sono contento sia per il gol che per la vittoria. Una vittoria sofferta contro una bella squadra, quindi sono contento. Oggi c'era la mia famiglia in tribuna e sono contento che sono riuscito a fare prima una buona gara e poi il gol, quindi è stata una gran bella serata. Non sono ancora al 100% però tutti i giorni sto cercando la forma e cercando di tornare quello che era prima ed anche più forte".

Juan CUADRADO: "Sono contento per i tre punti qui a casa. E' sempre importante cominciare con una vittoria. Credo che con gli anni che passano sono migliorato un po', ma manca ancora tantissimo perché esiste anche la parte difensiva. Sono pronto a lavorare per diventare un gran giocatore in entrambe le fasi di gioco. Scudetto? Noi dobbiamo essere convinti che siamo una squadra forte e se ogni partita giochiamo come abbiamo giocato oggi fino alla fine e con il calcio che abbiamo espresso, penso che possiamo essere fra le prime tre".

LA DIRETTA TESTUALE DELLA PARTITA:

FINE SECONDO TEMPO
48' L'arbitro fischia la fine della partita

45' Saranno tre i minuti di recupero

39' CAMBIO FIORENTINA Esce Aquilani ed entra Mati Fernandez

38' Conclusione da fuori area per Maxi Lopez. Il tiro dell'attaccante del Catania è però centrale e non impensierisce più di tanto Neto

35' CAMBIO CATANIA Esce Leto ed entra Maxi Lopez

35' CAMBIO CATANIA Esce Tachtsidis ed entra Biaganti

31' CAMBIO FIORENTINA Esce Pasqual ed entra Marcos Alonso

29' AMMONIZIONE FIORENTINA Cartellino giallo per Pizarro

27' Buona azione della Fiorentina. Lancio lungo e profondo di Gonzalo Rodriguez per Pasqual, che dall'out sinistro mette al volo una palla in area per Gomez. L'attaccante tedesco arriva in tuffo sulla sfera, ma non riesce a trovare lo specchio della porta

25' Conclusione fa fuori area per Tachtsidis. Il tiro del giocatore del Catania però è completamente da dimenticare e finisce altissimo sopra la traversa

21' CAMBIO FIORENTINA Esce Giuseppe Rossi ed entra Ilicic

20' Conclusione di Leto dal limite dell'area. Il giocatore del Catania però colpisce male il pallone ed esce fuori un tiro debole che non impensierisce Neto

14' Punizione per la Fiorentina dalla sinistra dell'area sicialiana. Borja Valero sul pallone. Lo spagnolo mette la palla altra in area, ma Andujar è bravo ad uscire con i pugni e anticipa Mario Gomez, mandando la sfera in angolo

10' Bel cross dalla trequarti di Cuadrado per Gomez, ma l'attaccante tedesco è in fuorigioco

8' Cross di Pasqual che diventa un mezzo tiro in porta. Andujar viene sorpreso dalla strana traiettoria del pallone ed è costretto a parare in due tempi, non senza problemi

4' AMMONIZIONE CATANIA Cartellino giallo per Alvarez

46' CAMBIO CATANIA Esce Monzon ed entra Rolin

Partiti! Inizia il secondo tempo

Le squadre stanno tornando in campo per il secondo tempo

INTERVALLO:
Giuseppe ROSSI: "Grande emozione. è la prima in casa ed è sempre bello essere qui con il nostro pubblico. Stiamo facendo bene però dobbiamo chiudere. Il gol lo dedico a mio padre"

IL VIDEO CON IL GOL DEL 2-1 DI PIZARRO

IL VIDEO CON IL GOL DELL'1-0 DI GIUSEPPE ROSSI

FINE PRIMO TEMPO:
48' L'arbitro fischia la fine del primo tempo

45' Saranno tre i minuti di recupero

41' PALO di Mario Gomez a porta vuota! Il Catania perde palla a centrocampo e Rossi parte in contropiede. I viola sono in superiorità numerica, 2 contro 1 difensore della squadra sicialiana. Rossi entra in area e serve sulla destra tutto solo Gomez. L'attaccante tedesco è tutto solo, ma a portiere battuto (Andujar era ormai fuori tempo per l'intervento) colpisce in pieno il palo

28' GOOOOL! Su una respinta della difesa del Catania la palla arriva al limite dell'area sui piedi di Pizarro. Il cileno avanza, finta il tiro, manda a vuoto l'intervento di un difensore avversaro e va alla conclusione. Il tiro del centrocampista viola si infila sotto al sette, gonfia la rete alle spalle di Andujar e riporta in vantaggio la Fiorentina

26' Castro riceve in area prova in area, prova a rientrare sul destro ma è fermato da un buon intervento di Savic che si impossessa della sfera e allontana il pericolo

25' Cross in area di Cuadrado per Gomez, ma l'attaccante tedesco fa fallo su Bellusci

22' GOOOOL! Pareggio Azione del Catania sulla sinistra, palla in area...la difesa della Fiorentina si addormanta arriva Barrientos che va alla conclusone e batte Neto

17' Sugli sviluppi di un calcio di punizione Spolli colpisce di testa in area. La sfera sfiora il palo alla destra di Neto e finisce fuori. Brivido per la Fiorentina

16' AMMONIZIONE FIORENTINA Cartellino giallo per Mario Gomez

14' GOOOOL! Aquilani recupera palla sulla trequarti, avanza e serve sulla destra Cuadrado. Il colombiano arriva sul fondo e mette la palla in mezzo per Giuseppe Rossi, che stoppa a centro area a va alla conclusione. Il tiro dell'attaccante viola si insacca all'angolino alla destra di Andjuar. Fiorentina in vantaggio

13' Errore da parte di Pizarro che consegna palla a Tachtsidis. Il greco non si fa pregare due volte e va subito alla conclusione dal limite dell'area. La sfera finisce però alta sopra la traversa

11' Cuadrado recupera palla a centrocampo, scambia con Gomez, riceve il passaggio di ritorno e arriva al limite dell'area. Palla al centro per Rossi che controlla la sfera, prova a saltare un difensore del Catania ma sul rimpallo la sfera finisce fuori. Rimessa dal fondo per la squadra siciliana

8' Inizio prudente del Catania e squadre bloccate a centrocampo

5' Ancora nessuna azione particolarmente pericolosa e degna di nota

Partiti! Inizia il primo tempo

Inizia la nostra diretta della partita.

LIVE Segui la diretta testuale della partita su questa pagina dalle ore 20.45

FORMAZIONI UFFICIALI
Fiorentina (3-5-2): Neto; Roncaglia, Go.Rodriguez, Compper; Cuadrado, Aquilani, Borja Valero, Pizarro, Pasqual; Rossi, Mario Gomez.
Allenatore: Montella

Catania (4-2-3-1): Andujar; Alvarez P., Bellusci, Spolli, Monzon; Izco, Tachtsidis; Castro, Barrientos, Leto; Bergessio.

Allenatore: Maran

Arbitro: Daniele Doveri

Questa sera alle ore 20.45 i viola ed il Catania faranno il loro esordio in campionato. Le due squadre scenderanno in campo nella cornice dello Stadio Franchi di Firenze.

MONTELLA Le parole del tecnico viola in conferenza stampa: "Pizarro è un giocatore con caratteristiche uniche, non ha sostituti. E' anche vero che non avrebbe senso prendere troppi rischi. Vediamo domani (oggi ndr.). Lo scorso anno il Catania è stata, con noi, la sorpresa del campionato. Hanno cambiato poco, sono più fisici con Tachtsidis al posto di Lodi. Sono una formazione pericolosa e ben allenata"

MARAN le dichiarazioni dell'allenatore del Catania alla vigilia della sfida con la Fiorentina: "Sarà una partita importante, bella, stimolante ed abbiamo tutte le qualità per arrivarci nel modo migliore. Quest'anno ho qualche incognita in meno rispetto alla prima gara della scorsa stagione (pareggio in trasferta contro la Roma, ndr.), sappiamo di voler far bene e di far parlare bene di noi l'opinione pubblica. Maxi Lopez sta lavorando con impegno e profitto, si è messo a disposizione e se lo chiamerò in causa sono sicuro che risponderà da par suo".

Giocatori della Fiorentina
( Foto : Reuters / )
Giocatori della Fiorentina
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
Join the Conversation
IBTimes TV
SEGUI SPORTS & STARS
 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci