• Share
  • OkNotizie
  • +6
  • -2

Di Candido Romano | 26.02.2014 18:53 CET

Seguici su Facebook

Samsung ha annunciato da pochissimo Galaxy S5 al Mobile World Congress di Barcellona. L'hardware è ovviamente migliore di S4, ma la scelta di acquisto potrebbe essere più ardua se si paragona al più recente Samsung Galaxy Note 3, il phablet della casa sudcoreana adatto più a un'utenza business. I due terminali si differenziano solo per la grandezza dello schermo? No, ce ne sono altre, caratteristiche alla mano. Ecco quindi un confronto dei due terminali, in cui abbiamo elencato le cinque importanti differenze che li contraddistinguono.

LEGGI ANCHE

NUOVO: Sam sung Galaxy S5: trapelano i prezzi, al via i preordini  

DESIGN E DIMENSIONI

Il design dei due terminali appare a prima vista alquanto diverso. Note 3 appare con una forma più rettangolare e utilizza una "finta pelle" in plastica per il retro, mentre S5 una cover in plastica bucherellata. Rimane comunque questo materiale, niente alluminio neanche stavolta, questa rappresenta una delle principali caratteristiche che in parte hanno deluso l'utenza.

Ma una differenza importante è che Note 3 (142 x 72.5 x 8.1 mm) è meno sottile e più pesante di Galaxy S5 (151.2 x 79.2 x 8.2 mm). Mentre Note 3 è spesso 8.3 mm con un peso di 168 grammi, Galaxy S5 ha un form factor meno ingombrante di 8.1 mm di spessore e 145 grammi di peso (comunque maggiore rispetto a Galaxy S4, per la cronaca). Differenze minime ma che alla prova della portabilità si fanno sentire. C'è da dire che comunque Note 3 ha uno schermo di 5.7 pollici, quindi più grande del 5.1 di S5, che comunque è "cresciuto" rispetto alla scorsa generazione, avvicinandosi al phablet, anche se il Note 3 rimane comunque un dispositivo più ingombrante.

I due smartphone condividono lo stesso display Super AMOLED a 1080p, niente risoluzione 2K per Samsung Galaxy S5 (probabilmente arriverà il prossimo anno). Notiamo una decisa differenza nella densità dei pixel, 432 nel primo e 386 nel secondo. Ovviamente l'S5 avrà colori più vividi e un migliore angolo di visione. Infine il Note 3 non ha una novità rpevista, per ora, solo su S5: il misuratore dei battiti cardiaci posto sul retro del terminale.

HARDWARE E PERFORMANCE

Samsung Galaxy S5 offrirà il meglio nelle performance grazie al processore a 2.5 GHz Qualcomm 801, anche se non è molto superiore al lo Snapdragon 800 montato nel Note 3: ricordiamo infatti che quest'ultimo ha ben 3 GB di RAM, mentre S5 ne ha "solo" 2.

FOTOCAMERA

Questa è una differenza chiave tra i due smartphone. S5 ha una camera da 16 megapixel ISOCELL e flash LED con tecnologia "fase detection" nell'obiettivo. Questa è utilizzata nella reflex e permette di salvare separatamente i piani di messa a fuoco per eventuali ritocchi. Una soluzione che consentirà di ridurre anche il tempo di messa a fuoco, che dall'azienda di Seoul assicurano sia di 0.3 secondi, il più veloce di tutti. La fotocamera quindi riuscirà a catturare foto migliori con meno rumore, anche in condizioni di luce scarsa. Avrà anche la possibilità di girare video in 4K (di massimo 5 minuti) a 30 fps al secondo. Note 3 ha invece una fotocamera da 13 megapixel, quindi inferiore.

BATTERIA

La durata della batteria è sempre un tema molto spinoso. Ovviamente dipende dall'uso che si fa del terminale ed esistono app e pratiche che consentono una migliore durata della batteria. Fatta questa premessa, Note 3 ha ovviamente una batteria più grande, dato che ha un display maggiore (e più spazio, molto banalmente). I dati rilasciati da Samsung premierebbero Note 3 in questo comparto, ma bisogna provare con mano la durata della batteria per esprimere giudizi definitivi.

SOFTWARE

Samsung ha cambiato l'aspetto di TouchWiz per S5 e i punti di forza sono sicuramente la gestione della batteria con la nuova modalità "Power Saving Mode", quando la batteria è al limite, e il sensore di impronte digitali. Con quest'ultima feature, semplicemente scorrendo il dito sul punto basso dello schermo, si potrà attivare una protezione biometrica di tutti i contenuti sul vostro device, che renderà sicuro anche i pagamenti su PayPal. L'interfaccia ora appare molto più fluida rispetto al passato. Non mancano tutte le app Samsung, una nuova tastiera e un nuovo centro SMS per inviare velocemente messaggi ai contatti preferiti. Tutte queste feature software occupano però molta memoria interna, infatti, stando a quanto riportato da SamMobile, la variante da 16 GB del Galaxy S5 avrà solo 7,8 GB disponibili per l'utente. La quantità minima di spazio necessaria per eseguire il sistema è di 5,28 GB, con file esterni che occupano ulteriori 2,33 GB. Una situazione molto simile rispetto a quella registrata su S4 da 16 GB che aveva solo 8,8 GB disponibili agli utenti. Tuto questo, per forza di cose, non è presente su Samsung Galaxy Note 3, che comunque gode di un ottimo impianto software.

Infine, grazie ad Android Authority, ecco un confronto video tra Samsung Galaxy S5 e Note 3.

Quello che emerge da questo confronto sono delle sostanziali differenze lato hardware, software e di funzionalità generale. L'impressione è che le differenze tra i due modelli si assottiglieranno sempre di più e questo potrà generare confusione tra gli utenti, soprattutto perchè le diagonali degli schermi crescono sempre di più (vedi S5) e si avvicinano ai phablet di qualche anno fa. Come al solito la scelta d'acquisto spetterà agli utenti in base alle proprie esigenze. C'è tempo fino all'11 aprile.

Samdung Galaxy S5 e NOte 3
(Foto: Samsung / )
Confronto e differenze
© International Business Times: riproduzione permessa purché sia linkata la fonte
  • Valuta questo articolo
  • +6
  • -2

Partecipa alla discussione

IBTimes TV

Condividi

 Media Kit
Media Kit
Strumenti
Topics
Archivi
TV
Aggiornamenti
RSS
Twitter
Facebook
Edizione Italia
Team
Contattaci