Auto ad acqua, si risparmia dal 30% al 60% sui consumi

di 26.07.2012 10:32 CEST
Idrogeno
idrogeno Reuters

Il sistema si applica sui motori a scoppio, è il sistema a celle HHO. Con le celle HHO si ha la possibilità di ridurre i consumi fino al 60% con soli 2-3 litri di acqua. Ma come funziona? All'interno di queste celle avviene la scissione tra idrogeno e ossigeno con un consumo elettrico pari a quello di un normale stereo, inoltre questa miscela viene iniettata all'interno del motore senza che venga modificato il sistema di carburazione. In sostanza si risparmia sui consumi e si inquina molto meno. Ovviamente l'HHO non rimpiazzerà la benzina o il diesel, ma sarà un additivo fondamentale per risparmiare.

Il serbatoio per le celle viene riempito di acqua distillata con un consumo pari ad un litro ogni 1000 km ed ogni 3-6 mesi, l'acqua distillata va cambiata onde evitare danni al sistema. Il generatore di idrogeno non può esplodere perchè l'idrogeno necessario viene erogato su richiesta.

Il sistema aumenta anche la coppia e la potenza del veicolo pulendo anche i residui carboniosi delle parti interne del motore. Il bello di questa invenzione è che il sistema si può montare su qualsiasi automezzo.

Alcuni consumatori hanno già messo a punto questo sistema mentre si attendono dei feedback attendibili e possibilmente positivi. Il costo del materiale e della manodopera si aggira attorno alle 700 euro per una vecchia auto di cilindrata pari a 1500cc.

Aziende come Dermobioitalia organizzeranno incontri gratuiti per la divulgazione del sistema HHO.

Leggi anche:

  • Arrivano gli incentivi per le auto elettriche: 5000 euro, ci sarà anche il retrofit?
  • Le nuove auto elettriche verranno alimentate dalle ruote, ci sono riusciti in Giappone
  • Il pullman che si muove con il peso dei passeggeri, ci arrivano degli studenti di Varese
  • Sicurezza, 2 auto su 10 non sono a norma. Spopolano gli pneumatici cinesi
  • Commenti