Bargnani lascia la NBA dopo 10 anni e torna in Europa, direzione Spagna

di @MattServa 27.07.2016 16:49 CEST
Andrea Bargnani
Il Mago in azione reuters

Dalla NBA alla Liga ACB: Bargnani è pronto a trasferirsi in Spagna dopo 10 anni lontano dal basket europeo e annuncia il suo trasferimento al Baskonia, un club storico e ambizioso, come lo stesso cestista azzurro scrive su Facebook.

“Continuare ad avere un ruolo importante all'interno di un progetto ambizioso era l'obiettivo personale principale che mi ero prefissato. Non vedo l'ora di iniziare. Un saluto a tutti i miei nuovi tifosi.” Si esprime così Bargnani che ha firmato un biennale con la squadra basca, arrivata in semifinale della scorsa Eurolega e sconfitta dal Fenerbahçe di Datome.

Andrea Bargnani con la maglia di Toronto Andrea Bargnani con la maglia di Toronto  Reuters

Il ritorno in Europa arriva dopo dieci anni negli Stati Uniti, esperienza terminata lo scorso febbraio con la rescissione consensuale con i Brooklyn Nets, termine di un triennio non facilissimo per Bargnani.

Un cammino  con luci ed ombre quello del giocatore italiano nella NBA, 14,3 punti segnati in media, ma un gran numero di partite non disputate: 550 le gare giocate in dieci stagioni, con una media di 27 match saltati.

Il molto talento è andato di pari passo con una serie di fattori che hanno impedito a Bargnani di esprimersi con la maggiore continuità possibile, fra la tendenza agli infortuni e i risultati di squadra spesso non ai vertici del campionato statunitense.

Il futuro che si prospetta ora per il cestista parla spagnolo, anzi basco e chissà che non possa essere la strada giusta per mantenere Bargnani nel giro nella nazionale e fare la differenza nel basket europeo.