Battiato e le “troie” che albergano in Parlamento

di 26.03.2013 16:28 CET
Franco Battiato
Una foto che ritrae il cantautore siciliano Franco Battiato Wikipedia Common

Dal cantautore-filosofo eleganti epiteti sul gentil sesso. "Queste troie che si trovano in Parlamento farebbero qualsiasi cosa. È una cosa inaccettabile''. Lo riferisce il musicista Franco Battiato nel suo intervento al Parlamento Europeo in veste di assessore al Turismo della Regione Sicilia, parlando della compagine politica italiana: per Battiato sarebbe meglio che ''aprissero un casino''. 

E sull'affondo del cantautore si scatena la polemica. La neo presidente della Camera Laura Boldrini respinge gli insulti e risponde a caldo: "Stento a credere che un uomo di cultura come Franco Battiato, peraltro impegnato ora in un'esperienza di governo in una Regione importante come la Sicilia, possa aver pronunciato parole tanto volgari".

 

Commenti