Berlusconi e gli “onori” al fascismo: “Fatto di una gravità inaudita”

di 28.01.2013 12:55 CET
Silvio Berlusconi
Affidamento ai servizi sociali Reuters

"Da Mussolini cose buone, ma le leggi razziali no". Le uscite del Cav sul Duce infiammano ancora la scena politica. Non si placano le polemiche in merito alle dichiarazioni di Silvio Berlusconi che durante la celebrazioni del Giorno della Memoria di ieri ha detto la sua sul "buon operato" del Duce (apparte l' errore di allearsi con la Germania e la conseguente legislazione razzista).

Sulla battuta infelice, che ha suscitato reazioni a catena, interviene anche Giulia Bongiorno, candidata centrista con Monti per Fli alla presidenza della Regione Lazio e capolista al Senato nella stessa regione che durante il forum online a Repubblica Tv attacca: ''E' un fatto di una gravità inaudita e non è la prima volta che si esprime a favore del Duce", dice la candidata capolista con Monti per Fli, - sono frasi gravissime". E aggiunge: ''Berlusconi ha già dimostrato di non avere fiducia nel Parlamento'.

 

Commenti