CALCIO sul petto di un avversario. ARRESTATO l'ex Livorno Cellerino. GUARDA IL VIDEO

di 16.11.2012 16:07 CET
Calcio Paraguayano
Mega rissa nel campionato cileno Reuters

Incredibile rissa in Cila al termine della partita tra Union la Calera e Santiago Wanderers. Gaston Cellerino, vecchia conoscenza del calcio italiano per aver giocato nella stagione 2009-2010 (13 presenze ed un gol) con la maglia del Livorno, è stato portato dalle forze dell'ordine in commissariato per aver violato la legge sulla violenza negli stadi.

Al 94' Cellerino viene espulso, ma metre esce dal campo perde le staffe e colpisce il portiere avversario Mauricio Viana con un calio violento al centro del costato.

"E' stata la reazione a caldo di quando insultano i tuoi familiari, non avrebbe dovuto dirmi niente - si è difeso Cellerino - Stavo uscendo tranquillo dal campo dopo l'espulsione ed è venuto a insultarmi". L'attaccante argentino si è comunque pentito del gesto, "di aver dato questo cattivo esempio in un campo di calcio. "Chiedo scusa alle famiglie e ai bambini che erano allo stadio".   

GUARDA IL VIDEO: 

LEGGI ANCHE:  TRAGEDIA A MACAO. Moto in fiamme, muore il centauro Carreira

LAVEZZI e il figlio del BOSS: "Giocavo alla PLAY STATION con lui"

"CAVANI lascerà il NAPOLI a giugno. SOCIETA' ingannata dai PROCURATORI"  

Commenti