CALCIOMERCATO. Beckham lascia i LA Galaxy. Psg favorito per l'ingaggio dell'ex Milan

  | 20.11.2012 18:34 CET
David Beckham lascia gli Usa
David Beckham lascia gli Usa

Dopo sei stagioni si avvia a concludersi l'esperienza di David Beckham negli Stati Uniti. Il centrocampista inglese ha infatti annunciato che l'1 dicembre giocherà la sua ultima partita con i Los Angeles Galaxy. La voglia di nuove esperienze e di tornare in un calcio più competitivo sono i motivi che lo staff del giocatore adduce come principale spiegazione della decisione.

PSG IN AGGUATO Motivi validi che vanno a intrecciarsi anche con i continui contatti che, ormai da un anno, viaggiano sul filo Los Angeles-Parigi. In pole per accaparrarsi le prestazioni di Beckham c'è infatti il Psg. I francesi si fanno forti non solo degli infiniti fondi dello sceicco Al-Khelaïfi, ma soprattutto della presenza di Carlo Ancelotti e Leonardo. I due ai tempi del Milan ebbero già modo di avere alle loro dipendenze l'inglese, che serba del periodo italiano un ottimo ricordo. La decisione definitiva dovrebbe arrivare per metà dicembre, quando Beckham scioglierà le ultime riserve e comunicherà dove giocherà nel 2013.

CALCIO USA PIÙ POVERO A dispiacersi della scelta dell'ex Real Madrid è soprattutto Don Garber, il commissioner della Mls, la lega calcistica statunitense: "Quando Beckham ha firmato il contratto coi Galaxy nel 2007 ha innescato un'eorme crescita del nostro movimento in Nord America. Non c'è alcun dubbio che la sua presenza ha reso la Mls molto più popolare sia in Usa che all'estero. David ha ottenuto grandi riconoscimenti dentro e fuori dal campo e sarà per sempre una parte importante della storia del calcio statunitense".

 

 

Commenti