Carne di cavallo, Ikea blocca vendita polpette in Italia

di 25.02.2013 13:22 CET
Ikea
Ikea Reuters

Nuovo caso carne di cavallo. Questa volta ad essere colpita è l'IKEA e i suoi ristoranti. Il caso è scoppiato in Repubblica Ceca dove è stata trovata carne equina nelle polpette self-service nella sede di Brno. In modo repentino la multinazionale svedese ne ha bloccato la vendita in Svezia e in Italia.

Nelle filiali IKEA questo è il piatto che va per la maggiore e dovrebbe contenere solo carne di bovino e suino. A rendere nota la notizia è stata l'agenzia ceca Ctk. La carne equina è stata rinvenuta in una confezione da un chilo e una fornitura di 760 chili, che stava per raggiungere la Repubblica ceca, è stata bloccata.  

Per la Coldiretti è importante estendere i controlli anche nelle filiali italiane della multinazionale svedese. Secondo quest'ultima "l'attività di controllo deve però essere accompagnata da interventi strutturali come l'obbligo di indicare in etichetta la provenienza di tutti gli alimenti. Lo scandalo della carne di cavallo ha evidenziato il grave ritardo della legislazione europea nel garantire trasparenza negli scambi commerciali e nel difendere i consumatori ed i produttori dal rischio di frodi ed inganni". 

Commenti