Conferenza Microsoft E3 2017, ufficiale Xbox One X: data di uscita e prezzo

Microsoft conferma la sua mancanza di talenti creativi, che continua a essere la sua più grande debolezza nei confronti di Sony e di PS4. Un catalogo di giochi ampio e variegato, eppure che fatica a trovare "leader" che possano guidarla lungo il resto del 2017 e nel 2018.

La conferenza all'E3 2017 si è aperta con il punto di forza della casa di Redmond: Project Scorpio. Anzi, Xbox One X. Chiamatela così, d'ora in avanti, da quando debutterà sul mercato il 7 novembre.

LEGGI ANCHE: E3 2017, anche quest'anno aspettiamoci videogiochi che non vedremo prima di anni

Una console dedita al 4K e che possa offrire il massimo ai giocatori console: una precisa fetta di pubblico, molto attenta all'hardware e quindi disposta a investire qualche soldo in più per ottenere effetti avanzati e una risoluzione più elevata. Investimento che ora ha un valore preciso: 499 dollari. Un "mattone" da 100 dollari rispetto al principale rivale, PS4 Pro, giustificato però dal supporto al 4K nativo laddove la controparte firmata Sony sfrutta sistemi "artificiali" per arrivare al 4K Ultra HD.

I giochi non sono mancati, da Forza Motorsport 7 fino a Ori and the Will of the Wisps. Peccato che la "bomba", una killer application unica per l'ecosistema Windows 10 (fatevene una ragione: Microsoft non ragiona più sulle esclusive console) al momento continua a mancare. E lo dimostra il fatto che abbia voluto chiudere la conferenza con un prodotto di terze parti, sebbene molto interessante: Anthem, di BioWare ed Electronic Arts. Un "Mass Effect online" che punta a diventare un successo alla pari di Destiny di Activision e Bungie Studios.

Quarantadue sono i giochi mostrati, di cui 22 in arrivo esclusivamente sulla famiglia Xbox One e su PC Windows 10. Di questi, però, tanti sono progetti indipendenti oppure facilmente dimenticabili dopo la mania dell'E3. Progetti come l'avventura grafica The Last Night oppure il platform musicale The Artful Escape o, ancora, Super Lucky's Tale.

Tra gli altri giochi che hanno composto la conferenza, segnaliamo il ritorno di capisaldi del catalogo Xbox One e PC Windows 10 da alcuni anni, come Sea of Thieves di Rare e Crackdown 3 di Sumo Digital. Ripresentati anche Cuphead, Tacoma e State of Decay 2. Proprio su Crackdown 3 Microsoft sembra puntare molto perché il gioco uscirà lo stesso giorno di Xbox One X, ossia il 7 novembre.

Un annuncio interessante - sebbene limitato nelle proporzioni - è stato quello della retrocompatibilità con i titoli della prima Xbox, che arriverà entro la fine dell'anno ad affiancare quella già esistente per Xbox 360, giunta a quota 385 giochi.

Xbox One X doveva essere il cuore della conferenza e così è stato. Trentatre sono i giochi di terze parti che saranno aggiornati per sfruttare al meglio l'hardware del nuovo sistema e arrivare a toccare la risoluzione 4K (si presume, dettagli specifici non sono stati forniti) mentre Microsoft ha già annunciato il supporto a Gears of War 4, Halo Wars 2 e Minecraft fra i suoi titoli.

È mancato il titolo che facesse splendere la conferenza o perlomeno qualcosa che potesse fare gola ai giocatori e che non ci sarà su PS4 e PS4 Pro.

--------------------------------------------------------

00.43: Data di uscita di Anthem: 2018. Il gameplay di Electronic Arts chiude la conferenza.

00.42: Guardando Anthem è difficile non pensare a una versione totalmente online di Mass Effect, dall'estetica fino al gameplay e al design delle armature. 

00.39: Ogni giocatore potrà scegliere una exotuta, ciascuna dotata di precise caratteristiche. Il ranger sarà bilanciato mentre il colosso sarà più improntato alla forza bruta, per esempio. Anthem è ambientato in un vasto mondo aperto fantascientifico, liberamente esplorabile.

00.35: Patrick Soderlund, vicepresidente esecutivo di EA Worldwide Studios prende posto, torna a parlare di Anthem, la nuova proprietà intellettuale di BioWare. Il gioco si vede per la prima volta in forma giocabile e su Xbox One X.

00.34: 499 dollari è il prezzo ufficiale di Xbox One X.

00.33: "Oltre 33 giochi" di terze parti" saranno aggiornati per usufruire al meglio dell'hardware di Xbox One X, tra cui Final Fantasy XV e Resident Evil 7.

00.31: 382. Sono i giochi presenti nella retrocompatibilità con i giochi Xbox 360. Entro la fine dell'anno, saranno compatibili anche i giochi della prima Xbox. 

00.30: La prossima anteprima mondiale nonché esclusiva Xbox One e Windows 10 è il seguito di Ori and the Blind Forest: Ori and the Will of the Wisps.

00.26: In L'Ombra della Guerra dovremo ammassare un esercito, reclutando anche gli orchi, grandi e piccoli, che incontreremo lungo il percorso.

00.22: Tornerà il sistema Nemesi che ha trovato fortuna nel capitolo precedente, L'Ombra di Mordor. "Un metodo innovativo per creare storie personali" spiegano gli sviluppatori.

00.21: Ora invece spazio a un'attesa produzione di terze parti: La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra.

00:18: Anteprima mondiale per Life is Strange 2, seguito dell'avventura a episodi di Dontnod. Si tratta di un prequel e il titolo ufficiale è Life is Strange: Before the Storm. Primo episodio ad agosto.

00.11: Il prossimo in lista è Crackdown 3. Lo stile della serie rimane: spazio a soldati potenziati capaci di scaraventare in aria auto e di saltare diversi metri d'altezza. Dopo di che, tanti giochi indipendenti in arrivo come parte del programma ID@Xbox.

00.10: Microsoft va avanti a presentare video di esclusive console Xbox One. Ora si parla di Cuphead, gioco d'azione 2D il cui stile grafico prende spunto dai cartoni animati degli anni '20.

00:07: Di corsa un'altra anteprima mondiale di un'esclusiva console Xbox One. Si tratta di Super Lucky's Tale, platform tridimensionale estremamente colorato. Aspettatevi monete e tanti salti. Data di uscita: 7 novembre.

00:06: Ora Tacoma di Fullbright (Gone Home), che sarà un'esclusiva console Xbox One e famiglia. Data di uscita ufficiale: 2 agosto.

23:58: Sea of Thieves, gioco online di Rare, torna a farsi vedere (e c'era da aspettarselo).

23.57: Il prossimo progetto in esclusiva console Xbox One in cantiere è Code Vein, previsto per il 2018.

23.55: Continuando senza sosta si passa al gioco platform e musicale The Artful Escape.

23.54: Poi un'avventura grafica in pixel art: The Last Night, esclusiva console Xbox One e famiglia.

23.51: A inizio 2018, il MMORPG Black Desert sarà un'esclusiva console per Xbox One, Xbox One S e Xbox One X.

23.50: La prossima anteprima mondiale: Dragon Ball Fighter Z, picchiaduro tre contro tre, previsto per il 2018.

23.48: Novità anche per Minecraft: la comunità mobile, PC, console e VR verrà unificata. Questo autunno inoltre il "Super Duper Graphics Pack" introdurrà un look rinnovato, anche con grafica 4K.

23.43: Si tratta di State of Decay 2.

23.40: Pronta un'altra esclusiva console per Xbox One, Xbox One S e Xbox One X. Si tratta di un gioco post-apocalittico con elementi da gestionale: decidere dove disporre la propria casa momentanea, quali persone accogliere nel proprio gruppo, ad esempio.

23.38: La prossima esclusiva console per Xbox One e famiglia è Deep Rock Galactic, che includerà anche funzioni di interattività con Mixer (l'ex Beam).

23.34: Brendan Greene, direttore creativo di Bluehole, prende posto per parlare di Battlegrounds. La versione finale arriverà anche su Xbox One in esclusiva console nel tardo 2017.

23.32: Il protagonista potrà avanzare di livello. Inoltre, possiamo intravedere la possibilità di controllare il movimento delle frecce (probabilmente un tipo speciale o un'abilità). Assassin's Creed: Origins debutterà il 27 ottobre.

23.30: Il protagonista avrà la capacità di controllare un'aquila, che gli permetterà di controllare i movimenti dei nemici e delineare i bersagli. Un drone con parecchi secoli di anticipo.

23.26: Un gioco la cui ufficialità stavamo aspettando: Assassin's Creed Origins. Sul palco sale Jean Guesdon, direttore creativo di Ubisoft. Definisce l'Antico Egitto "l'ambientazione perfetta" per la serie.

23.25: Si tratta infatti di Metro: Exodus, terzo capitolo della serie. Uscita nel 2018. Pronta un'altra anteprima mondiale.

Metro Exodus Un'immagine di Metro: Exodus  4A GAMES

23.20: Spencer spiega che 42 giochi saranno mostrati sul palco, di cui 22 saranno esclusiva console sulla famiglia Xbox One (quindi arriveranno anche su PC Windows 10). Il prossimo progetto porta la firma di 4A Games (Metro 2033 e Metro: Last Light).

23.18: La data di lancio di Forza Motorsport 7 è il 13 ottobre.

23.15: Questa stessa auto è la protagonista di una demo giocata di Forza Motorsport 7 su Xbox One X. Greenawalt spiega come l'hardware della console abbia permesso di ricreare un tracciato complesso come il Nurburgring e integrare il meteo dinamico. "Sia su Windows 10 che sulla famiglia Xbox One, Forza Motorsport 7 è il gioco più avanzato e completo mai realizzato. Oltre 700 auto, tra cui Ferrari e Porsche, il più vasto parco veicoli mai realizzato" aggiunge Greenawalt.

23.12: Dan Greenawalt, direttore creativo presso Turn 10 Studios, parla di Forza Motorsport 7. Per esaltare un po' il pubblico, Porsche 911 G2RS 2018 viene presentata al mondo per la prima volta.

23.11: Microsoft ha lavorato affinché Xbox One X fosse ancora il modello più piccolo fra quelli in commercio, anche più di Xbox One S. Dopo un riepilogo delle sue caratteristiche tecniche, ecco il primo trailer di un nuovo gioco per Windows 10 e Xbox One. Rombano i motori: questo è Forza Motorsport?

23.09: Tutti i giochi e gli accessori commercializzati per Xbox One e Xbox One S saranno compatibili anche su Xbox One X, come promesso. In più - come accade anche su PS4 Pro - i giochi già pubblicati verranno automaticamente migliorati, anche in Full HD.

23.06: Le indiscrezioni sbagliavano (come fanno spesso): il suo nome è Xbox One X e debutterà sul mercato il 7 novembre in tutto il mondo. Kareem Choudhry del team ingegneristico spiega ora alcuni dettagli del nuovo sistema.

23:00: Via alla conferenza, con un breve filmato che mostra come negli anni la risoluzione dei giochi sia passata da 640 x 480 fino ad arrivare al 4K Ultra HD, che Project Scorpio supporterà nativamente.

22.54: Microsoft non deve dimostrare che Project Scorpio è più potente di PS4 Pro. Deve dare motivazioni valide (alias: giochi) affinché i giocatori disposti a investire tra 399 e 499 euro possano valutare l'acquisto della nuova console. Anche per quelli Xbox One e Xbox One S, comunque, servono giochi per far gola.

22.45: Quindici minuti all'inizio della conferenza. Nel frattempo, il rivenditore Best Buy ha lanciato un indizio sul nome finale di Project Scorpio: Xbox Scorpio. Un blando tentativo di indovinare oppure Microsoft ha deciso di proseguire con il nome che risuona nella testa dei giocatori da circa un anno? Lo sapremo tra pochi minuti. Scorpio sarà probabilmente fra i primissimi annunci dell'azienda, che sul palco dell'E3 sarà rappresentata da Phil Spencer, numero uno Xbox.

AGGIORNAMENTO 19:30: Secondo Geoff Keighley, 499 dollari sarà il prezzo di Project Scorpio. "A meno che qualcosa non cambi oggi stesso, è ciò che verrà annunciato" è ciò che ha scritto il conduttore e giornalista videoludico su Twitter. In ogni caso, sin dalle prime battute era abbastanza scontato che Project Scorpio avrebbe difficilmente raggiunto i 399 dollari di PS4 Pro, a prescindere dalla ricerca di misteriosi indizi nei teaser a parte. Noi avevamo puntato su 499 euro.