Coppie di fatto, fecondazione assistita e eutanasia: itaiani più avanti della politica

di 31.01.2013 12:12 CET
Figli e coppie gay
Il 77,2% è favorevole alla regolamentazione delle coppie di fatto wordpress.com

Secondo i dati forniti dal "Rapporto Eurispes" la popolazione è molto sensibile sui temi etici e lo è anche forse di più della politica. Infatti il 77,2% degli italiani intervistati sono d'accordo sulla regolamentazione delle coppie di fatto, anche quelle omosessuali. Una larga apertura anche sulla fecondazione assistita che, secondo il 79,4%, andrebbe rivista e modificata in senso liberale. Se gli italiani sembrano molto aperti verso queste tematiche vediamo invece che sono molto più cauti quando si inizia a parlare di aborto.

Salgono i consensi in merito alla pillola abortiva. Quest'anno si tocca un 63,9% rispetto ad un 58% dello scorso anno. Un grande passo in avanti lo fa il tema dell'eutanasia per i casi più gravi. Un +14,5% rispetto allo scorso anno (quest'anno c'è un dato del 64,6%) esprime consenso in merito, spinti forse dagli ultimi casi che si sono susseguiti. Diametralmente opposto è invece il dato sul consenso al suicidio assistito. Il 63,8% degli intervistati professa la sua netta chiusura su queste tematiche. Un'alta percentuale di consenso è toccata anche dal testamento biologico. Il 77,3% vogliono poter dire la loro sul tema del fine vita.

Oltre a tutti questi dati sulla vita dell'uomo, dal "Rapporto Eurispes" escono fuori altri dati molto importanti. Viene fuori una nuova vicinanza agli animali infatti il dato su coloro che sono a favore della caccia è ulteriormente calato. Quest'anno siamo ad un 19,9% rispetto al 21,4% dell'anno scorso. La quasi totalità degli intervistati è contro la vivisezione, l'87,3%. Aumentano anche i vegetariani e toccano il 6% rispetto al 4% dello scorso anno.

Dai risultati di questo rapporto viene fuori che la cultura italiana è molto più avanti di quanto non lo sia la politica.     

 

 

Commenti