Debito pubblico: l'Italia supera la soglia psicologica dei 2mila miliardi

  | 14.12.2012 10:03 CET
La sede di Bankitalia a Roma.
La sede di Bankitalia a Roma.

E' una corsa senza soste quella del Debito pubblico italiano.

Sfondata quota 2.000 miliardi di euro: il dato di ottobre parla di 2.014 miliardi ovvero, in valore assoluto, record storico. Il passaggio dai 1995 miliardi di fine settembre agli attuali 2mila è stato palesato nel supplemento "Finanza pubblica" del bollettino statistico di Bankitalia. Giova ancora all'economia italiana, però, l'ottimo rapporto tra debito privato e pubblico.

Nel supplemento si parla anche delle entrate tributarie che hanno registrato un +2.9% nei primi dieci mesi del 2012 rispetto l'anno precedente. Si è passati dai 22.7 miliardi di euro di settembre ai 29.6 miliardi di ottobre con un totale cumulato a quota 309.3 miliardi di euro.

Sul fronte spread si registrano 326 punti base tra il Btp decennale italiano ed il Bund tedesco: il rendimento ripiega al 4.614%.

Commenti