Decreto incandidabilità : ok dalla Camera

di 19.12.2012 16:56 CET
Paola Severino
Il Ministro della Giustizia, Paola Severino. Reuters

Dopo il Senato, arriva il 'Si' dalla Camera :il decreto legislativo per l'incandidabilità e il divieto di ricoprire cariche elettive e di governo per i condannati in via definitiva è stato votato all'unanimità anche dalle Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia della Camera.

Il parere- obbligatorio ma non vincolante- è stato votato con 11 osservazioni e nessuna condizione, tra le quali il controllo delle liste come atto "comunque dovuto da parte dell'ufficio competente".

Ora l'iniziativa torna al Governo che avrà il compito di convocare un Consiglio dei Ministri che potrebbe aver luogo già da domani pomeriggio per il via definitivo delle norme.  

C'è sicuramente gran consenso da parte della stessa classe politica : a poche ore dalla convocazione il ministro della giustizia Severino aveva assicurato il suo intervento fin da subito, essendosi già consultata con i ministri Cancellieri e Patroni Griffi parlando inoltre della possibilità di convocare un Consiglio dei Ministri straordinario qualora ce ne fosse necessità.

Donatella Ferranti, capogruppo Pd in commissione Giustizia, sottolinea positivamente del   "momento importante per il Parlamento, che serve affinché il decreto legge entri in vigore per le prossime elezioni politiche e regionali". "C'è stata un'opera di responsabilizzazione delle forze politiche che hanno dato parere favorevole con delle osservazioni sulla parte amministrativa" dice ancora Ferranti che sottolinea l'importanza dell'approvazione oggi di questo parere e la"soddisfazione per l'unanimità raggiunta".

Commenti