Disoccupazione Spagna, record al 26%

  | 24.01.2013 9:59 CET
Persone in fila
-

Il tasso di disoccupazione in Spagna è salito al 26,02% nel Q4 2012, livello mai raggiunto da quando terminò la dittatura di Franco a metà degli anni Settanta.

Le stime degli analisti sono state ampiamente rispettate: consensus al 26% e 6 milioni di disoccupati alla fine del 2012. Il dato sulla disoccupazione spagnola è il secondo peggiore dopo quello sulla disoccupazione greca. La disoccupazione spagnola aumenta così il suo divario con la disoccupazione europea al 14%, difatti quest'ultimo dato si attesta ad un valore di 11,7%

Il trend della disoccupazione spagnola è in continua ascesa e per arrestarlo serve una forte accelerazione della domanda da parte dell'economia reale che ancora accusa le manovre di austerity.

 

Commenti