Egitto, Morsi ritira decreto sui “poteri illimitati”. Ma resta il referendum sulla Costituzione

  | 09.12.2012 11:23 CET
Egitto
Le celebrazioni per l'anniversario della rivoluzione egiziana al Cairo.

Mohammed Morsi ha ceduto, l'opposizione ottiene una (parziale) vittoria. Il presidente egiziano ha deciso di ritirare il decreto costituzionale che avrebbe assegnato poteri pressochè illimitati alla sua carica. La decisione aveva scatenato la piazza, provocando disordini e vittime in molte zone del Paese.

Ma le opposizioni non hanno alcuna intenzione di mollare la presa. Resta infatti in programma per il 15 dicembre l'osteggiato referendum sulla Costituzione .Secondo quanto riferito da Al Arabiya, Morsi avrebbe chiesto loro di "suggerire modifiche alla bozza di carta costituzionale".

Ma secondo i dimostranti il Presidente egiziano "gioca con le parole", e avrebbe ottenuto il suo scopo: prendere tempo e concludere così la stesura della nuova Costituzione. I sit-in piazza continuano.

Altri articoli di IBT MEDIA

Commenti