FC CATANZARO. Tredici giocatori sotto inchiesta per truffa

di 14.09.2012 12:57 CEST
GdF
Una vettura della Guardia di Finanza in una foto d'archivio Reuters

 

CATANZARO. Depositando contratti falsi, con retribuzioni gonfiate nonostante la società fosse in fallimento, i tredici giocatori coinvolti sono stati accusati di tentata truffa e formazione di credito simulato. La società Fc Catanzaro, fallita nel 2011, è stata rilevata dalla nuova società sportiva Us Catanzaro che tramite il legale Sabrina Rondinelli ha presentato querela il 30 agosto. Da questo deposito sono scaturite le indagini della Guardia di finanza che questa mattina ha sequestrato i contratti originali dei calciatori nella sede della Lega Pro.

INDAGATI. Ecco i nomi dei calciatori indagati: Roberto Mancinelli , Ivano Ciano, Francesco Corapi, Antonio Montella, Alessandro Bruno, Davide Lodi, Manolo Mosciaro, Alessandro Vono, Stefano Di Cuonzo, Ciro De Franco, Roberto Di Maio, Giuseppe Benincasa, Gianni Di Meglio.

 

LEGGI ANCHE:

STRAGE DI HILLSBOROUGH. Emerge la verità su polizia "incapace", HOOLIGANS innocenti

CASO GENOA. Maglie consegnate ai tifosi, PREZIOSI e i giocatori DEFERITI

CALCIOSCOMMESSE. CONTE, fissata udienza al TNAS

DRAMMA A ROMA. Si è uccisa la giornalista sportiva FRANCESCA BONFANTI

CALCIOSCOMMESSE. Le sentenze, confermati 10 mesi per CONTE. Prosciolti Bonucci, Di Vaio e Pepe. Salvo il Grosseto

Commenti