Fiat: smentito l'interesse per le azioni Mazda

di 31.05.2012 10:36 CEST
Vittoria della Fiom contro Magneti Marelli: il sindacato ha diritto ad avere le sue Rsa nell’azienda
Il logo della Fiat Reuters

Smentite le voci che davano per certo l'interesse della Fiat all'acquisizione di azioni Mazda.

A dare la notizia è John Elkann, il presidente della casa automobilistica che, nel corso dell'assemblea degli azionisti Exor tenutasi come ogni anno a Torino, ha fatto intendere come altre siano le prerogative del Lingotto.

La notizia ci giunge tramite Reuters e nasconde sotto un leggero velo come il reale obiettivo di Fiat sia quello di incrementare la crescita dei rapporti azionari con Chrysler. Il fine ultimo è infatti quello di far salire la partecipazione azionaria con gli esponenti del marchio americano al 60 %.

Questo progetto dovrebbe divenir realtà nel mese di Luglio, quando la casa torinese acquisirà un altro 3% di azioni che si sommerà al 58,5% di cui già è detentrice.

L'affare Mazda dunque, evidente e chiaro, sembra esser qualcosa che accadrà in un futuro prossimo e che come già accennato nel precedente articolo , amplierà il raggio d'azione del marchio italiano aprendo  nuovi orizzonti, al tempo stesso però, non rappresenta (sembra intuire da Elkann) l'obiettivo principale dell'azienda.

Sempre in movimento dunque Fiat che, con molta probabilità, sta riserbando dietro tali manovre un passo più grande ed importante, cioè puntare all'acquisto dell'intero pacchetto azionario di Auburn Hills; staremo a vedere. 

 

 

Commenti