FIORENTINA, JOVETIC AVVISA: “Amo i Viola, ma potrei andar via”

di 03.12.2012 19:15 CET
Una gara della Fiorentina
Una gara della Fiorentina Reuters

È uno dei pochi top player rimasti in Italia. Stevan Jovetic è l'uomo attorno al quale i Della Valle hanno costruito una Fiorentina finalmente convincente dopo anni di troppi alti e bassi. Ai microfoni di RaiSport il gigliato ha parlato della stagione in corso, del suo rapporto con Montella e anche di mercato. Una dichiarazione sibillina che potrebbe far fischiare le orecchie a tanti tifosi fiorentini: "Andare via? Nella vita non si può mai sapere - ha detto il riccioluto attaccante -. Io qui sto bene e in questo momento non ho altri pensieri per la testa". Molto del futuro di Jovetic a Firenze dipenderà da quanto la proprietà sarà in grado di rinforzare la squadra: "In estate mi avevano promesso che l'avrebbero fatto e sono stati di parola. Il mio legame con i Della Valle è davvero molto forte".

La Champions non è poi così distante (appena due punti) ma il montenegrino preferisce volare basso: "Daremo tutto per tornare in Champions League; non sarà facile, ci sono tante squadre competitive, ma daremo tutto. Scudetto? Beh lì è un altro discorso, ancora troppo prematuro per noi". E poi una nuova punzecchiata ai patron del club: "Ma in futuro il titolo potrebbe essere un nostro obiettivo. Dipenderà da chi deciderà di comprare la società".

Jovetic dovrebbe tornare a disposizione di Montella sabato per l'anticipo contro la Roma. A tal proposito a fare mea culpa è il responsabile medico della società viola, Paolo Manetti: "Forse qualcosa abbiamo sbagliato nel gestire il suo infortunio. La situazione però adesso si è sbloccata e continuiamo di vederlo in campo nel weekend".

LEGGI ANCHE:

INCREDIBILE Tosel: multa più alta al TORINO che alla JUVE

INTER SCIALBA, ma vittoriosa. La JUVE è a -4

INTER, le VERITÀ di SNEIJDER: "Ecco perché non posso rinnovare"

NFL SCHOK, si suicida in campo dopo aver ucciso la fidanzata

 

Commenti