Florence Cassez finalmente scarcerata dalle prigioni messicane

di 25.01.2013 10:57 CET
Florence Cassez
Florence Cassez scarcerata e in volo per la Francia Reuters

Finalmente fuori dalla prigione messicana: così si è conclusa la decisione della Corte Suprema del Messico sulle vicende della francese Florence Cassez, trentottenne fermata nel dicembre 2005 come complice del compagno in una serie di sequestri a scopo d'estorsione.

Da sempre dichiarata innocente, oggi è stata scarcerata in virtù delle violazioni dei suoi diritti fondamentali nel momento dell'arresto, rivelatosi poi una messa in scena per dare maggiore risalto all'operazione, e durante il periodo del processo che l'aveva portata alla condanna a 60 anni di reclusione per rapimento.

Grande attesa per il suo arrivo, previsto insieme al padre Bernand e alla madre Charlotte,  che si dichiara orgogliosa della figlia e ammira la forza d'animo con cui si è battuta per tutti questi anni "con una forza, la forza dell'innocenza e della convinzione: è davvero straordinaria".

Il caso ha messo così in discussione i rapporti tra i due paesi: già dall'anno scorso la Francia era arrivata a cancellare l'anno del Messico, toccando così il punto più basso dei rapporti bilaterali, anche se Hollande si afferma riconoscente alla giustizia messicana perchè "ha fatto prevalere il diritto nel quale avevamo riposto la nostra fiducia e si può dire finalmente che tra la Francia e il Messico abbiamo i migliori rapporti che si possano immaginare".

 

 

 

 

Commenti