Formigoni ‘sbrocca’ di nuovo. Perde l’aereo a Parigi ma vuole imbarcarsi lo stesso

di 28.11.2012 16:43 CET
Roberto Formigoni
Roberto Formigoni Wikimedia Commons

Dopo aver "invitato" la propria addetta stampa ad aggredire la giornalista Cristina Parodi, Roberto Formigoni regala un altro spettacolo fuori programma, ripreso da un telefonino e pubblicato sul sito de Il Fatto Quotidiano.

La scorsa settimana si presenta in ritardo all'imbarco del volo da Parigi che deve riportare lui e dei suoi collaboratori a Milano. Ma il Celeste non ha alcuna intenzione di perdere quel volo e prova a convincere il personale: "Ho delle relazioni con l'ambasciata francese in Italia. Avete firmato un contratto con noi, voi dovete rispettarlo, è un contratto internazionale, dovete rispettarlo".

Il personale di volo dell'Air France spiega cortesemente all'ex governatore della Lombardia che le regole sono regole. E cosa fa Formigoni? Chiede "il nome e il numero" della "signora" (così la chiama lui). Anche in questo caso la hostess pone un cortese rifiuto.

Niente da fare. Con le pive nel sacco il Celeste è costretto a lasciare l'aereo e imbarcarsi sul volo successivo. Non prima di essersi sfogato, sempre ripreso dal telefonino: "L'educazione francese è una meraviglia... L'amicizia francese...Sì certo, siete desolati".

Commenti