Formula Uno, GP Cina 2017: dove vedere in tv e streaming gara e qualifiche a Shanghai. Orari diretta Sky e differita Rai in chiaro. Programma, risultati e scheda del circuito [VIDEO]

La Ferrari di Sebastian Vettel in pista durante le qualifiche del GP di Cina 2016
La Ferrari di Sebastian Vettel in pista durante le qualifiche del GP di Cina 2016 Reuters

Formula Uno | 7-9 aprile 2017 | GP di Cina, Shanghai

SEGUICI SU FACEBOOK  E SU TWITTER

Dopo l'esordio in Australia la F1 sbarca in Asia per il secondo appuntamento della stagione. Nel fine settimana andrà infatti in scena sul circuito di Shanghai il GP di Cina 2017. Si arriva a questa gara reduci dal successo di Sebastian Vettel a Melbourne, una vittoria che conferma quanto di buono messo in mostra dalla Ferrari nei test di inizio stagione e che sa di riscatto dopo le ultime annate deludenti. Adesso la rossa è attesa ad una bella prova del nove, dove dovrà dimostrare all'intero circus se è veramente in grado di essere competitiva e di mettere i bastoni tra le ruote della Mercedes, dominatrice degli ultimi anni. Il GP della Cina sarà una bel test anche se è difficile fare previsioni, soprattutto perché le condizioni climatiche rischiano di essere molto incerte (non è da escludere la pioggia durante la gara). Sicuramente ci chiarirà un po' di più le idee sui valori in pista, tra piloti in cerca di conferme ed altri a caccia di riscatto, come Lewis Hamilton. Il britannico infatti in Australia si è dovuto "accontentare" del secondo posto ed avrà sicuramente subito voglia di rifarsi. Lui che su questa pista (su cui si corre solo dal 2004) può vantare il maggior numero di vittorie, ben 4, e che dopo aver perso il titolo l'anno scorso per mano del compagno di squadra Nico Rosberg siamo certi farà di tutto per tornare a riprendersi il mondiale. Attenzione poi anche alla Red Bull, che proverà a fare da terzo incomodo.

IL LIVE TWITTER DEL GP DELLA CINA 2017:

GIOVINAZZI Il terzo pilota della Ferrari, Antonio Giovinazzi, a Shanghai correrà ancora una volta con la Sauber per via dell'indisponibilità di Wehrlein (in recupero dopo un infortunio subito a gennaio nella "Race of Champions"). Dopo l'esordio a sorpresa in Australia (dove gli era stato comunicato solo il sabato che avrebbe corso al posto del tedesco), questa volta Giovinazzi ha avuto modo di prepararsi al meglio anche mentalmente. Per il pilota pugliese ci sarà quindi ancora una grande occasione per provare a dimostrare il suo valore e per fare esperienza in vista di un possibile futuro da "titolare" in Formula Uno. Queste le sue parole in conferenza stampa: "Fare un punto nel GP di Cina cambierebbe la mia carriera? Penso proprio di sì. Guidare in F1 è stato un sogno che avevo fin da ragazzo. Mi hanno chiamato tardi, ma mi sono goduto ogni sessione. Non dimenticherò mai questa esperienza. In Cina Sarà un weekend totalmente diverso. Potrebbe esserci del bagnato. Fare un'esperienza sulla pista bagnata sarà difficile, ma farò del mio meglio. Il mio futuro? Sono il terzo pilota della Ferrari, qui potrò guidare nuovamente, e avrò più tempo per prepararmi alla gara. Devo fare molta esperienza, ma quest'anno è molto presto per pensare alla prossima stagione".

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DEL MONDIALE PILOTI

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DEL MONDIALE COSTRUTTORI

Il VIDEO con l'onboard del circuito di SHANGHAI:

IL TRACCIATO Il GP di Cina si corre nella pista dello “Shanghai International Circuit”, tracciato che fa parte del calendario di F1 dal 2004. Il circuito asiatico è lungo 5,4 km ed è caratterizzato da uno dei rettilinei più lunghi di tutto il Mondiale, oltre ad un buon mix di curve, alcune a largo raggio da affrontare ad alta velocità ed altre più lente.

CLICCA QUI PER TUTTE LE INFORMAZIONI SUL CIRCUITO

LA SCHEDA DEL CIRCUITO:
Nome: Shanghai International Circuit
Primo Gran Premio: 2004
Lunghezza della pista: 5.451 m
Distanza da percorrere: 305.066 km
Giri da percorrere: 56
Giro record: 1:32.238 Michael Schumacher (2004)

VINCITORI A trionfare per primo sul circuito di Shanghai è stato Rubens Barrichello alla guida della Ferrari nel lontano 2004, anno di esordio del tracciato asiatico nel calendario del Mondiale di F1. Il pilota con più successi nel GP di Cina è invece Lewis Hamilton, vincitore su questo tracciato per ben 4 volte, la prima nel 2008, poi bissata nel 2001 ed infine la doppietta 2014, 2015. Nell'ultima edizione della corsa asiatica, invece, il successo è andato al tedesco Nico Rosberg. La Mercedes su questa pista di è imposta ben 4 volte (le ultime 3 di fila), così come la Ferrari, che però a Shahghai non sale sul gradino più alto del podio dal 2013, quando a far festa fu Fernando Alonso.

ALBO D'ORO (ultimi anni)
2013 Fernando Alonso (Spa, Ferrari)
2014 Lewis Hamilton (Gbr, Mercedes)
2015 Lewis Hamilton (Gbr, Mercedes)
2016 Nico Rosberg (Ger, Mercedes)

Il VIDEO con gli HIGHLIGHTS del GP della CINA 2016:

VETTEL Le dichiarazioni del pilota tedesco della Ferrari nella conferenza stampa di presentazione del GP della Cina 2017: "La vittoria in Australia ha significato molto per il team. E' stata una giornata molto speciale, i tifosi a Melbourne ci hanno regalato una giornata incredibile. Anche per chi è rimasto in Italia è stato grandioso avere una piccola ricompensa per il tanto lavoro svolto in inverno. E' stata solo la prima gara ma è il miglior modo per cominciare. Rispetto all'anno scorso molte cose per noi sono cambiate, il clima è cambiato: il team è cresciuto, ci sentiamo più a nostro agio. Il lavoro sta procedendo nel modo migliore. Speriamo di poter manifestare questa tendenza positiva in pista. Dopo Melbourne vogliamo continuare come abbiamo cominciato. La Cina è una pista diversa da Melbourne, molto esigente per le gomme ed è difficile fare previsioni. Poi anche il meteo è molto incerto. Noi faremo del nostro meglio. Ricordo il GP del 2007 con la Toro Rosso, quando partivo 18° e poi arrivai 4°. E' una pista con condizioni davvero imprevedibili. Impossibile fare previsioni. Credo che la Mercedes debba ancora essere considerata favorita. Noi prendiamo una gara per volta. Sappiamo di avere un bel pacchetto che ci mette in una buona posizione. Le nuove vetture? Sono molto più veloci. Non dobbiamo dimenticare che abbiamo molto più carburante in serbatoio. Le gomme durano più a lungo e le macchine sono più pesanti. Se guardiamo la velocità sono le vetture più veloci che abbiamo mai avuto".

 

DOVE VEDERLO Sarà possibile seguire la diretta testuale di qualifiche e gara su IBTimes Sport. In TV, invece, tutto il fine settimana del GP di Cina verrà trasmesso in diretta e in esclusiva da Sky sul canale "Sky Sport F1" (visibile al numero 207 della piattaforma satellitare e disponibile anche in HD). Prove Libere, Qualifiche e Gara del Gran Premio di Cina andranno poi in onda anche in differita in chiaro sul digitale terrestre su: Rai Sport + HD (le tre sessioni di libere), Rai Due (qualifiche) e Rai Uno (gara). Per gli abbonati alla tv satellitare di Murdoch ci sarà la possibilità di vedere tutto il weekend del mondiale di Formula Uno a Shanghai anche in streaming tramite l'applicazione "SkyGo". Ci sarà invece la possibilità di seguire in streaming gratuito la differita prove libere, qualifiche e gara del GP della Cina 2017 tramite il sito Raiplay.it

PROGRAMMAZIONE SKY SPORT (orario italiano)
VENERDI' 7 APRILE
04:00, diretta Prove libere 1 - Formula Uno, GP della Cina 2017
08:00, diretta Prove libere 2 - Formula Uno, GP della Cina 2017

SABATO 8 APRILE
06:00, diretta Prove libere 3 - Formula Uno, GP della Cina 2017
09:00, diretta Qualifiche - Formula Uno, GP della Cina 2017

DOMENICA 9 APRILE
08:00, diretta Gara - Formula Uno, GP della Cina 2017

PROGRAMMAZIONE RAI (in chiaro)
VENERDI' 7 APRILE
08:00, differita Prove libere 1 (su Rai Sport + HD) - Formula Uno, GP della Cina 2017
12:15, differita Prove libere 2 (su Rai Sport + HD) - Formula Uno, GP della Cina 2017

SABATO 8 APRILE
10:00, differita Prove libere 3 (su Rai Sport + HD) - Formula Uno, GP della Cina 2017
14:00, differita Qualifiche (su Rai 2) - Formula Uno, GP della Cina 2017

DOMENICA 9 APRILE
14:00, differita Gara (su Rai 1) - Formula Uno, GP della Cina 2017