Forte terremoto nel Centro Italia: Accumoli e Amatrice devastate, oltre 240 morti

di 24.08.2016 8:35 CEST
  • Terremoto in centro Italia, Amatrice distrutta
    Soccorritori e lavoratori scavano nelle macerie di Amatrice REUTERS/Emiliano Grillotti
  • Terremoto in centro Italia, lavoratori ad Amatrice
    Soccorritori al lavoro ad Amatrice dopo la violenta scossa di terremoto che è stata percepita in tutto il centro Italia REUTERS/Remo Casilli
  • Tragedia ad Amatrice
    Una donna in lacrime dopo il forte terremoto che ha colpito Amatrice REUTERS/Remo Casilli
  • Amatrice, interno di una casa
    L'interno di una casa ad Amatrice REUTERS/Remo Casilli
1 of 4

AGGIORNAMENTO ORE 8.50 (25 agosto): Secondo gli ultimi dati ufficiali della Protezione Civile il numero di vittime è salito a 247, mentre gli sfollati sarebbero più di 2500. I soccorritori continuano a lavorare tra le macerie e il bilancio nelle prossime ore potrebbe aggravarsi ulteriormente.

AGGIORNAMENTO ORE 16.00: Il Dipartimento della Protezione Civile ha aggiornato la conta dei morti: sarebbero 53 nei Paesi più vicini all'epicentro del sisma, Accumoli e Amatrice, mentre altri 20 sarebbero nelle Marche. Il numero delle vittime (cui si aggiungono oltre 200 feriti) potrebbe salire ancora nelle prossime ore: non è stato ancora possibile entrare in alcune delle abitazioni che sono crollate, e non sembra improbabile che al loro interno vi siano altri cadaveri.

AGGIORNAMENTO ORE 13.00: La Protezione Civile ha reso noto che le vittime del sisma che ha colpito l'Italia centrale intorno alle 3.30 del 24 agosto sono almeno 38. Fra i morti anche una famiglia sepolta dalle macerie che per ore i soccorritori hanno cercato di salvare scavando a mani nude. Altre decine di persone sono comunque state estratte dalle macerie, come una donna che ha fatto accomodare i nipoti di 4 e 7 anni sotto il proprio letto, riparandoli in questo modo fino all'arrivo dei soccorsi.

Storia originale...

Nella notte fra il 23 e il 24 agosto diverse scosse di terremoto hanno colpito il Centro Italia, provocando diversi morti e feriti. La prima scossa ha avuto come magnitudo 6, con profondità di 4 km, ed è stata seguita da scosse di magnitudo inferiore, che sono state avvertite in tutto il centro Italia da Rimini a Napoli.

LEGGI ANCHE: Le immagini del sisma del 24 agosto

I danni più importanti si sono verificati nei paesi di Accumoli e Amatrice, in provincia di Rieti, nei pressi dell'epicentro del primo sisma. Ad Accumoli hanno perso la vita almeno sei persone, mentre ad Amatrice ci sarebbero stati altri cinque morti. In altri paesi della zona, come a Pescara del Tronto, ci sarebbero altre tre vittime, e altre persone sarebbero disperse: com'è comprensibile, al momento è complicato verificare tutte le informazioni.

Diverse persone sono comunque bloccate sotto le macerie, e fra di esse vi sono anche dei bambini, che i soccorritori stanno cercando di tirare fuori a mani nude. Il sisma ha reso molto difficoltoso l'arrivo dei mezzi di soccorso a causa delle strade rese inagibili dal terremoto, che ha causato problemi anche a quelli in elicottero, stando alla stampa locale.

Almeno un ospedale sarebbe stato evacuato perché sarebbe stato danneggiato dal terremoto. L'AVIS di Rieti ha dichiarato che c'è bisogno di sangue di tutti i gruppi sanguigni e ha invitato i donatori a recarsi all'Ospedale San Camillo de Lellis a Rieti.