Francia, uomo rinchiude moglie e figli in casa per anni

  | 09.01.2013 17:23 CET
Francia, uomo rinchiude  moglie e figli in casa per anni
Scoperta la prigionia delle famiglia imposta dal padre

È Saint-Nazaire (ovest della Francia) il teatro della tormentata vicenda che da anni si consumava tra le mura di un appartamento comune e che è si copre solo oggi. Un uomo di 51 anni ha costretto la moglie e i quattro figli di 20, 19, 17 e 14 a vivere segregati in casa.

I ragazzi, un maschio e tre femmine, soffrivano di ritardi allo sviluppo, queste le ragioni apparenti della prigionia.

Porte chiuse con ferretti, muffa e macchie di umidità alle pareti. La tortura inflitta dall'uomo non era più sostenibile per la moglie, che dopo tanto tempo si è decisa a chiedere aiuto. L'uomo è stato immediatamente ricoverato in un ospedale psichiatrico.

 

 

Commenti