Gaza, cessata violenza, la tregua sembra tenere

Militanti della Jihad islamica nella striscia di Gaza.
Militanti della Jihad islamica nella striscia di Gaza. Reuters

La tregua sostenuta dagli egiziani dovrebbe aver posto fine oggi alle violenze in corso da cinque giorni tra Israele e militanti nella Striscia di Gaza nel corso delle quali sono stati uccisi una decina di miliziani palestinesi e un civile israeliano.

Il confine è stato perlopiù tranquillo dalla mezzanotte quando Israele, affermando di aver colpito un gruppo che lanciava missili, ha ucciso due militanti in un attacco aereo a Gaza.

"A quanto pare, questa (serie di violenze) sembra alle nostre spalle", ha detto il ministro israeliano per la Sicurezza interna Matan Vilnai.

La maggior parte dei razzi sono stati sparati dal gruppo Jihad Islamica, che ha subito le maggiori perdite dagli attacchi aerei israeliani dopo un primo lancio di un razzo a lungo raggio sparato mercoledì notte, piombato senza provocare feriti nella città portuale isrealiana di Ashdod.

Commenti