Giro d'Italia: Pibernik esulta a 6km dall'arrivo, vince Gaviria. Ordine d'arrivo della 5a tappa, classifica e highlights (VIDEO)

di 10.05.2017 18:25 CEST
Fernando Gaviria della Quick-Step Floors
Fernando Gaviria, qui in pista a Londra 2012, firma la doppietta a Messina Reuters

Prova il colpo da finisseur, passa sul traguardo in testa e alza le braccia al cielo, ma manca ancora un giro. Pibernik ripreso e Gaviria regola tutti in volata. La quinta tappa del Giro d’Italia regala così la doppietta al velocista colombiano della Quick-Step Floors e riserva una grande delusione allo Sloveno della Bahrain Merida. Bob Jungels resta in maglia rosa.

 

LA CORSA

La quinta tappa del Giro d’Italia, Pedara-Messina di 159 chilometri, è caratterizzata dalla fuga di due uomini, il Russo Shalunov della Gazprom e il Polacco Patersky della CCC. Il vantaggio massimo dei fuggitivi sfiora i quattro minuti, poi la Quick-Step Floors inizia a tirare per garantire la volata a Gaviria. Ai quindici dall’arrivo, il gruppo torna compatto, ma subito prima del passaggio a Messina, inizio di un circuito di sei chilometri, esce dal gruppo Pibernik, compagno di squadra di Nibali, che fa male i conti e crede di essere già all’arrivo. Al passaggio sotto lo striscione del traguardo, il suono della campanella indica un altro giro da compiere, ma lo Sloveno si guarda alle spalle, vede il gruppo lontano ed alza le braccia al cielo, esultando per diversi metri, prima di capire il proprio errore. Una vera doccia fredda.

GUARDA IL VIDEO DELL’ESULTANZA DI PIBERNIK

Sei chilometri più tardi, sul traguardo vero e proprio, Gaviria regola tutti in volata, sigla la doppietta nel Giro d’Italia numero 100 e, in virtù anche dei passaggi ai traguardi volanti e del quarto posto finale di Greipel, sfila la maglia ciclamino dalle spalle del Tedesco. La maglia rosa, invece, resta su quelle di Jungels, in una classifica generale assolutamente invariata.

GUARDA LA VOLATA VINCENTE DI GAVIRIA

ORDINE D’ARRIVO

1. Fernando Gaviria in 3h40’11”

2. Jakub Mareczko st

3. Sam Bennett st

4. André Greipel st

5. Phil Bauhaus st

6. Kristian Sbaragli st

7. Ryan Gibbons st

8. Roberto Ferrari st

9. Jasper Stuyven st

10. Enrico Battaglin st

CLASSIFICA GENERALE

1. Bob Jungles in 19h41’56”

2. Geraint Thomas a 0’06”

3. Adam Yates a 0’10”

4. Vincenzo Nibali a 0’10”

5. Domenico Pozzovivo a 0’10”

6. Nairo Quintana a 0’10”

7. Tom Dumoulin a 0’10”

8. Bauke Mollema a 0’10”

9. Mikel Landa a 0’10”

10. Thibaut Pinot a 0’10”