Giro d'Italia, prime salite: percorso, favoriti e come vedere la 4a tappa

di 09.05.2017 12:20 CEST
Nairo Quintana del Team Movistar
Nairo Quintana, uno dei grandi favoriti per l'arrivo sull'Etna Reuters

Dopo il giorno di riposo, è il momento della quarta tappa del Giro d’Italia. Abbandonata la Sardegna, si corre in terra di Sicilia, con partenza da Cefalù e arrivo sulle pendici dell’Etna dopo 181 chilometri. È il turno del primo arrivo in salita, il primo esame per chi aspira a fare classifica. Un esame certamente agevole, un primo assaggio di difficoltà, ma pur sempre un banco di prova.

Si inizia a salire al chilometro 57, con la lunga ascesa di Portella Femmina Morta, GPM di seconda categoria. Oltre trenta chilometri di salita, le cui pendenze sono però abbastanza morbide. Lunga discesa e percorso nervoso fino a Nicolosi, al chilometro 163, dove inizia l’ascesa finale, un GPM di prima categoria. Diciotto chilometri con una pendenza media non impervia, ma con punte attorno al 12%. L’arrivo è posto ai 1800 metri di altitudine del Rifugio Sapienza.

Il VIDEO con i dettagli del percorso della 1a tappa:

 

SEGUI LA DIRETTA TWITTER DEL GIRO:

 

FAVORITI Per i bookmakers, il principale indiziato alla conquista del primo arrivo in salita è il Colombiano Nairo Quintana, del Team Movistar. I suoi principali avversari potrebbero essere il Francese della FDJ Thibaut Pinot, il Britannico Adam Yates della Orica-Scott e il nostro Vincenzo Nibali del Team Bahrain-Merida. Da non sottovalutare, però, i vari Landa, Thomas, Mollema, Kruijswijk e Zakarin.

QUOTE (dei principali favoriti)
Vincente 4a tappa Giro d'Italia 2017 (PaddyPower)

Nairo Quintana 4.60

Thibaut Pinot 6.00

Adam Yates 6.25

Vincenzo Nibali 6.25

Mikel Landa 10.00

Geraint Thomas 12.00

Bauke Mollema 14.00

Steven Kruijswijk 17.00

Ilnur Zakarin 17.00

Tom Dumoulin 20.00

Pierre Rolland 24.00

Domenico Pozzovivo 26.00

Alberto Rui Costa 26.00

 

DOVE VEDERLA In TV, la quarta tappa, così come tutto il Giro d'Italia 2017, verrà trasmessa sul satellite da Eurosport ed in chiaro sul digitale terrestre dalla Rai, che quest’anno, in occasione dell’edizione numero 100, si sposta su Rai2. In entrambi i casi, si potrà vedere tutto l'evento anche in HD (alta definizione). Per quanto riguarda la Rai, si comincia fino dal mattino, con le rubriche di approfondimento e presentazione. Nel pomeriggio, Giro in diretta e Giro all’arrivo e la telecronaca diretta di Francesco Pancani e Silvio Martinello. La motocronaca sarà invece affidata ad Andrea De Luca e Marco Saligari. Terminata la gara, non mancherà naturalmente il Processo alla tappa con Alessandra De Stefano, Davide Cassani e Alessandro Petacchi, i protagonisti di giornata e ospiti speciali che analizzeranno le classifiche sia di giornata che generali. In serata ed in notta, poi, altre rubriche di approfondimento e riassunto delle tappe. Per quanto riguarda Eurosport, invece, tutte le frazioni verranno trasmesse in diretta su Eurosport 1 (canale 210 della piattaforma satellitare di Sky), con il commento delle coppia formata da Salvo Aiello e Riccardo Magrini. Ci sarà inoltre la possibilità di seguire tutto il Giro d'Italia 2017 anche in streaming gratuito tramite il sito Rai.tv ed in abbonamento tramite "Eurosport Player" (a partire da 4.99 euro al mese).

 

PROGRAMMAZIONE RAI
Ore 11.40, “Viaggio nell'Italia del Giro” (rubrica)
Ore 12.20, “Villaggio di partenza” (rubrica)
Ore 13.05, inizio prima diretta della tappa su Rai Sport 1
Ore 14.45, inizio diretta della tappa su Rai 2 e Rai HD (canale 501 del digitale terrestre)
Ore 17.15 (o indicativamente alla fine della frazione), “Processo alla tappa” su Rai 2
Ore 20.00, “TGiro” su Rai Sport 1
Ore 22.45, “Giro Notte” su Rai Sport 1, con replica della tappa

PROGRAMMAZIONE EUROSPORT
Ore 13.00, inizio diretta della tappa su Eurosport 1 (canale 210 della piattaforma Sky)
Ore 17.15 (o indicativamente alla fine della frazione), "Giro Extra" (rubrica) su Eurosport 1

Ore 23.00, replica della tappa